Seat Exeo ST: prima prova su strada

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Seat Exeo ST: prima prova su strada

E’ stata svelata il mese scorso la Seat Exeo ST, versione station wagon della Exeo. Come la berlina è basata sulla piattaforma della “vecchia” Audi A4, da cui eredita pregi e difetti, in termini di qualità, abitabilità e comportamento su strada.

La Seat Exeo ST da noi testata è la 2.0 TDI Style da 170 cavalli.

Design
La parentela con la precedente generazione dell’Audi A4 è evidente soprattutto nella vista laterale con le fiancate leggermente bombate nella parte alta e un’identico design delle superfici vetrate. Piu’ originale, e di chiaro stampo Seat, il posteriore, con un taglio a V sotto il lunotto che peraltro assicura un’ampia visuale. Come ormai tradizione della casa spagnola, è il logo Seat a fungere da maniglia e il suo azionamento risulta particolarmente facile. La parte anteriore è dominata dall’Arrow Design inaugurato con la Ibiza. I fari doppi che si allungano verso le fiancate e la griglia del radiatore con il logo disegnano la punta di una freccia, diventata ormai il tratto distintivo della nuova gamma Seat. Gli specchietti retrovisori esterni, integrati nelle portiere, conferiscono un tocco di sportività alla vettura ma causano qualche fruscio aerodinamico ad alte velocità.

La versione Style della Seat Exeo ST offre di serie (optional nella Sport) il pacchetto cromato con finestrini dai profili cromati, montanti e triangoli in nero lucido, anziché in nero opaco come nella versione Reference.

Interni
Gli interni della Seat Exeo ST appaiono eleganti e curati nelle finiture e nei materiali. Realizzata con tecnologia “slush moulding”, la plancia è caratterizzata da una piacevole morbidezza al tatto. Si può scegliere tra diverse combinazioni di colore. Plancia e consolle sono sempre di colore nero, ma nella parte inferiore possono variare, in funzione degli allestimenti, tra il nero, il grigio e il beige. I quadranti della strumentazione sono circondati da anelli cromati nelle versioni Style e Sport e permettono al guidatore di visualizzare le informazioni in modo molto semplice. Tra i due quadranti si trovano il display del computer di bordo e i comandi dei sistemi audio, navigazione e climatizzazione.

Il vano portaoggetti è molto ampio ed è disponibile in due configurazioni: vuoto o con vano refrigerato. Nel vano sono anche presenti la presa di collegamento per iPod e lettori USB.

Il sedile del guidatore è sempre regolabile in altezza e, dall’allestimento Style, lo è anche quello del passeggero. In questo allestimento, è disponibile anche la regolazione del supporto lombare per guidatore e passeggero.

Lo spazio a disposizione dei passeggeri e la capacità del bagagliaio risente pero’ del peso degli anni del progetto della vecchia Audi A4, ormai datato. La plancia sporgente ruba spazio prezioso sia al guidatore che al passeggero e anche il divano posteriore è comodo solo per due adulti. Anche il bagagliaio non è all’altezza delle aspettative, con una capacità di 442 litri piuttosto limitata per il suo segmento.

Comportamento su strada
Il motore diesel common-rail da 2.0 litri e 170 cavalli della Seat Exeo ST consente consumi medi interessanti (16,9 chilometri con un litro) e garantisce allo stesso tempo ottime prestazioni. E’ disponibile inoltre la versione da 143 cavalli. Tutte le versioni sono dotate di filtro antiparticolato (DPF) ed omologate Euro 5.

La vettura risulta sempre ben piantata a terra in curva con sospensioni correttamente tarate per offrire un buon comfort ma allo stesso tempo una dinamica quasi sportiva con uno sterzo ben preciso e un cambio morbido ma rapido negli innesti.

Prezzi Seat Exeo ST:
La nuova Seat Exeo ST sarà in vendita da ottobre. I motori benzina sono: il 1.6 102 CV – declinato negli allestimenti Reference e Style, in vendita rispettivamente a 22.045 Euro e 23.885 Euro; il 2.0 TSI 200 CV Sport a 28.225 Euro. A queste si aggiungono le Seat Exeo ST con motori diesel: il 2.0 TDI CR DPF 143 CV nelle versioni Reference, Style e Sport, che vanno da 26.050 Euro a 27.890 Euro; il 2.0 TDI CR DPF 170 CV proposto nelle varianti Sport e Style da 29.090 Euro a 29.330 Euro. In autunno, a integrazione dell’offerta iniziale, sarà introdotto anche il motore 2.0 TDI CR DPF 120 CV.

26th luglio, 2009

Tag:, , , , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Listino Auto Nuove: Modelli più cliccati
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini