Fiat 500 TwinAir: prova su strada

Abbiamo partecipato alla presentazione stampa internazionale della Fiat 500 TwinAir, spinta dal rivoluzionario bicilindrico turbo da 85 cavalli (900 cc) di FPT, Fiat Powertrain Technologies, prima unità di una nuova famiglia di propulsori che abbina prestazioni interessanti e un risparmio di circa il 30% di emissioni CO2 rispetto ad un motore di pari prestazioni.

La nuova gamma TwinAir, con potenze comprese tra 65 e 105 cavalli, abbina il sistema MultiAir, il concetto estremizzato di “downsizing” ed una nuova fluidodinamica ottimizzata.

Fiat 500 TwinAir: migliori prestazioni e consumi ridotti

Grazie al nuovo motore TwinAir Turbo da 85 cv, rispetto alla versione 1.2 8v, la 500 TwinAir fa registrare un incremento del 23% di potenza e del 30% sull’indice di prestazione. Rispetto alla versione 1.4 16v, il bicilindrico offre prestazioni in pratica equivalenti ma consumi ridotti del 30%.

Ecco in sintesi i Vantaggi del sistema MultiAir e del downsizing estremo:
– un aumento della potenza massima del 10% rispetto ad un motore tradizionale di pari cilindrata;
– miglioramento della coppia a basso regime e nei transitori del 15% mediante strategie di chiusura anticipata della valvola di aspirazione, che massimizza l’aria immessa nei cilindri;
– riduzione dei consumi, e quindi di emissione di CO2, pari al 10% grazie all’eliminazione delle perdite di pompaggio e alla precisa calibrazione dei parametri che ottimizzano la combustione;
– riduzione delle emissioni inquinanti del motore grazie all’ottimizzazione delle strategie di controllo delle valvole in fase di aspirazione del motore;
– maggiore prontezza ai comandi dell’acceleratore, grazie alla pressione costante dell’aria a monte dei cilindri, abbinata al controllo estremamente rapido della valvole di aspirazione.

L’abbinamento di un motore di cilindrata ridotta con un turbocompressore di nuova generazione ha permesso di ottenere prestazioni confrontabili o migliori a propulsori di cilindrata superiore, ma con consumi ed emissioni inferiori. La presenza del turbo aumenta sensibilmente la coppia massima rendendola disponibile ad un regime di giri molto basso. Il tutto con una fondamentale semplicità costruttiva che va a beneficio della robustezza e dell’affidabilità.

Impressioni di Guida
La Fiat 500 TwinAir raggiunge la velocità massima di 173 km/h e accelera da 0 a 100 km/h in 11 secondi. Le ormai note ottime doti dinamiche della 500 sono confermate anche su questa versione. Abbiamo testato la vettura nel Parco del Valentino, il più famoso e antico parco pubblico di Torino, situato lungo la sponda sinistra del Po, tra i ponti monumentali Umberto I (corso Vittorio Emanuele II) e Isabella (corso Dante). Abbiamo inoltre messo alla prova la vettura sul percorso che conduce alla collina di Superga, apprezzando l’assetto piuttosto rigido, che permette inserimenti rapidi e precisi in curva, uniti ad una buona precisione dello sterzo e una manovrabilità del cambio soddisfacente sia nell’utilizzo cittadino che in quello piu’ sportivo.

Il nuovo motore MultiAir regala alla 500 un sound piu’ piacevole e corposo che farà la gioia degli appassionati e dei nostalgici del modello originale ma che, al contempo, non disturberà troppo chi è alla ricerca del massimo comfort in viaggio grazie alla buona insonorizzazione. L’aspetto NVH (comfort acustico-vibrazionale) è stato infatti particolarmente curato per garantire prestazioni vibrazionali almeno equivalenti a un motore “4 cilindri” di pari prestazioni ma con una timbrica caratteristica. A tal fine è stato utilizzato un contralbero di equilibratura che mantiene ottimi livelli vibrazionali in tutte le condizioni di funzionamento del motore: dal minimo al regime di potenza massima.

Il motore si presenta sempre pronto e adeguato alla vettura, sicuramente il miglior compromesso per la 500 tra sportività ed ecologia. Per quanto riguarda le prestazioni, spremendo il propulsore abbiamo rilevato un piccolo calo attorno ai 1500 giri. Superata tale soglia l’unità riprende a spingere con piu’ vigore e gira sempre piuttosto alto e con una buona coppia.

Due le modalità di guida, attivabili tramite la pressione del nuovo tasto ECO posto sulla plancia: Normale ed Eco. La prima permette di godere appieno delle prestazioni briose del TwinAir ed è adatto ad una guida piu’ sportiva grazie anche alla specifica taratura del servosterzo con la disattivazione del City. La modalità ECO permette invece di ridurre ulteriormente i consumi: la coppia erogata viene limitata a 100 Nm a 2000 giri, il volante è piu’ leggero con l’attivazione automatica della funzione City.

Sul TwinAir da 85 CV è di serie lo “Start&Stop”, il dispositivo che gestisce lo spegnimento temporaneo del motore e il suo successivo riavvio garantendo riduzione dei consumi e silenziosità nell’abitacolo nei momenti in cui il dispositivo agisce. Associato allo “Start&Stop” vi è il dispositivo Gear Shift Indicator (GSI) che suggerisce al guidatore di effettuare un cambio marcia, portando all’utilizzo più efficiente del propulsore in termini di consumi.

Consumi Fiat 500 TwinAir
Nel ciclo combinato Fiat dichiara rispettivamente 4,1 l/100Km e 95 g/Km con cambio meccanico o 4,0 l/100Km e 92 g/Km con cambio robotizzato Dualogic.

Sviluppi futuri
Rispetto ad un 4 cilindri di pari prestazioni e media cilindrata, il nuovo propulsore offre una significativa riduzione di dimensioni longitudinali (-23%) e peso (-10%) aprendo così la strada ad ulteriori sviluppi, come l’alimentazione a metano o l’abbinamento con tecnologie ibride, sempre all’insegna della maggiore attenzione ambientale. In particolare, nel prossimo futuro, sarà disponibile una versione del TwinAir a metano che garantirà un’ulteriore riduzione di emissione di CO2.

Per le sue dimensioni ridotte il TwinAir potrà essere in futuro accoppiato ad un motore elettrico ed in generale ad un dispositivo simile al KERS delle F1 che, frapposto tra motore e cambio, possa recuperare ed immagazzinare l’energia cinetica dissipata durante le frenate per un successivo riutilizzo, il tutto a vantaggio di un’ulteriore abbattimento dei consumi.

Nuovo Blue&Me TomTom integrato su Fiat 500
Con la Fiat 500 TwinAir debutta anche la nuova versione del sistema Blue&Me TomTom, finalmente integrato in un pratico ed elegante alloggiamento sulla plancia. Su Fiat 500 l’aggiornamento porterà una funzionalità aggiuntiva che permetterà di gestire anche il mediaplayer attraverso l’interfaccia touch-screen.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

8 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. angela

    30 gennaio 2011 at 20:44

    è bellissima ma c’è qualcosa che non mi quadra, sciupa troppo e su al volante la fiat dichiara che fa 24.4 a litro tutto falso prenderò qualche provvedimento.

  2. michele

    12 febbraio 2011 at 14:55

    Io ho fatto un bel giro di una trentina di chilometri,il motore è brillante sembra di guidare la smart 1000 turbo che io ho posseduto un paio di anni fa’,vorrei acquistarla mi chiedo solo se per uno come me che percorre circa 4500 km al mese il bicilindrico sia l’ideale,non chiedo tanto ma almeno che mi tenga i centoventimila chilometri.

  3. pieluigi

    16 maggio 2011 at 15:05

    è vero concordo con angela come consumi la fiat ha sparato davvero alto…..diciamo che su strada nelle varie prove lette sui giornali i consumi dovrebbero essere sui 14/16 a litro….ora mi chiedo un mio amico ha la 500 abarth con cui riesce a fare anche i 14 a litro camminando con un piede pulito,tra le due a questo punto prenderei la abarth almeno mi diverto sicuramente di più….a mio parere…..per michele dato che fai abbastanza strada prendi una multijet 95 cv è spettacolare 😉

  4. Carlo

    24 maggio 2011 at 14:22

    In merito ai consumi posso affermare che il MJT

  5. Carlo

    24 maggio 2011 at 14:27

    posseggo una punto III serie Mjt 1,2 e in quanto ai consumi dichiarati da Fiat su Quattro ruote posso affermare che sono veritieri: ho fatto 85000 km di cui 80% in città con un coefficiente di 4,2 per cento km !!!
    ho registrato sul diario di bordo tutti i rifornimenti e il kilometreaggio relativo con il risultato predetto. Saluti

  6. cris

    5 dicembre 2011 at 18:46

    Sono negativamente stupita che si possa fare una
    pubblicità così ingannevole sui consumi della 500
    fiat twinair che anche io ho acquistato e che sto
    constatando che fa esattamente la metà di quanto
    dichiarato dalla casa produttrice e dai suoi venditori.

  7. niandra

    31 dicembre 2011 at 16:58

    Volevo sapere i vostri consumi reali dato che su questa “prova su strada” non li ho trovati.
    grazie.

  8. Marcello

    4 aprile 2012 at 10:01

    Ho acquistato una 500 twin Air 900 cc con 85 cv. con due cilindri, è da non crederci i consumi sono altissimi sono pari ad un Suv con 3000 di cilindrata. Percorre circa 12-14 km al litro (su autostrada) ad una velocità media di 130 km/h., mi dispiace è molto bella, ma i consumi sono incredibili, da non crederci. Ad esempio sono proprietario di un’altra autovettura con 3 cilindri 1.4 cc con 69 cv., ebbene i consumi sono almeno la metà rispetto alla 500, alla velocità di 130 km/h. (su autostrada) percorre oltre 20 km. al litro.

Articoli correlati