Motor Show 2010 di Bologna, Martin Motors Bubble

Come avevamo annunciato, qualche settimana fa, la nuova Martin Motors Bubble, la citycar tanto simile a Smart ForTwo e concorrente diretta anche di Toyota iQ, viene presentata ufficialmente al Motor Show 2010, a Bologna, di qualche giorno in anticipo rispetto al momento della commercializzazione ufficiale in Italia, che avverrà a partire dal primo mese dell’anno venturo. L’utilitaria di segmento A, Bubble, nei suoi 327 centimetri, dà la possibilità di accogliere quattro occupanti ed è questa la caratteristica più importante su cui si fa leva nello stand del costruttore all’interno della manifestazione emiliana (che durerà ancora sino al 12 dicembre prossimo).

La nuova Martin Motors Bubble viene offerta con un’unica motorizzazione: un propulsore benzina preso in prestito dallo scaffale Suzuki, di 1,1 litri di dimensione, che eroga 67 cavalli di potenza massima. La sola scelta viene però proposta in quattro differenti livelli di allestimento e non due, come precedentemente – ed erroneamente – annunciato. Martin Motors Bubble Smile è l’entry-level, proposta a 9.960 euro, seguita dalla variante Cool, che, invece, costa 10.800 euro e che aggiunge servosterzo, climatizzatore, impianto audio e cerchi in lega alla lista di accessori già compresi nel prezzo d’acquisto. Completano l’offerta la versione Martin Motors Bubble Queen, che viene equipaggiata con impianto GPL e commercializzata a 11.400 euro, e la versione Martin Motors Bubble Sport Sparco, con la quale si toccano i 12.300 euro, sviluppata unitamente al tuner omonimo.

Pare, infine, che nelle retrovie dell’azienda, Martin Motors, si stia sviluppando una versione elettrica dell’utilitaria Bubble, anche se non si conosce nulla di più preciso e di più concreto.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati