Saab, futuro senza speranze per il brand di Trollhättan?

Nessuna trattativa sembra poter salvare il brand svedese

Per Saab l'unica soluzione sembra proprio essere la chiusura delle attività automobilistiche: secondo le indiscrezioni più recenti, ancora nessun accordo è stato preso per la cessione dell'azienda
Saab, futuro senza speranze per il brand di Trollhättan?

Avevamo lasciato Saab pericolosamente in bilico tra i “se” e i “ma” della sua situazione precaria, all’ombra dell’affilata lama del fallimento e della chiusura. In soccorso al brand nordeuropeo, pare, sono arrivati numerosi pretendenti, ma sembra che non ci sia alcuna risoluzione positiva, al momento (soprattutto per il veto che General Motors può porre e pone sulla cessione dell’ex-controllata). La casa automobilistica è quindi destinata ad un’ingloriosa fine? Così pare.

Secondo alcune indiscrezioni, anche le ultime vetture (cinquanta, pare) che gli uomini del marchio di Trollhättan avevano lasciato incompiute sulla catena di montaggio hanno trovato un acquirente: si tratta (così sembra) di un importante rivenditore proprio di Trollhättan, Ana, che ha deciso di comprare le automobili e di completarne l’assemblaggio in separata sede, a mano, garantendo anche una buona quantità di ricambi. Ana è un protagonista che già in altre occasioni è stato partecipe delle sfortune di Saab: in passato, il dealer ha acquistato infatti tutte le Saab 9-3 Cabriolet rimaste senza futuro sulle catene di montaggio del brand e nei piazzali.

Il cappio che Saab si trova legato al collo e che nessuno, sino ad oggi, è riuscito a sciogliere, come detto, è GM, ex-proprietaria del marchio, che ancora oggi ha la possibilità di bloccare eventuali trattative per tutelarsi e tutelare la propria tecnologia che Saab utilizza (c’è chi suppone, però, che il timore di General Motors sia rivolto tutto alle attività militari e aeree del brand svedese, ancora molto sviluppate, che potrebbero finire in chissà quali mani).

La buona reputazione di Saab, il suo heritage, la sua storia, la sua fama, la sua immagine non sono ancora stati sufficienti per dare una svolta alla situazione del brand. Cosa succederà, ora?

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

4 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. miki

    29 marzo 2012 at 15:05

    non si capisce perchè GM voglia e possa decidere la fine di un grande marchio.

  2. odusseus

    29 marzo 2012 at 15:46

    che disdetta… la nuova 95 mi piace mooltoooo..

  3. luigi

    4 aprile 2012 at 21:27

    aspettavo la 9.4x o l’evoluzione della 9.3

  4. danilo pietro

    11 luglio 2012 at 10:12

    meno male che il buon nome lo hanno…. il marchio forse ma i rivenditori ..NO NO DI CERTO .. il furbastro di Busto Arsizio si e’ ben guardato dal comunicare lo stato della fabbrica ..incuriosito dal vederne poche in giro ho fatto un giro sul web e…..
    CAZZO e dire che stavo per firmare per la nuova 95 ..a parer mio piu bella e lussuosa delle tedesche … ma poveri i miei soldi se lo avessi fatto…. dice il saggio ..mai comprare a scatola chiusa…mi turero il naso e mi regalero una tedesca …. almeno son tranquillo …… comunque ..in bocca al lupo SAAB….by by

Articoli correlati