Subaru BRZ, primo richiamo negli Stati Uniti

Più di 1.150 esemplari interessati

di

Da poco sbarcata sul suolo americano, la Subaru BRZ, insieme alla sua cugina Scion FR-S, è già oggetto di un primo richiamo che riguarderebbe numerosi clienti

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Subaru BRZ, primo richiamo negli Stati Uniti

Il costruttore americano Scion ha pubblicato la scorsa settimana un video promozionale che preannunciava il lancio della sua nuova sportiva, la FR-S, sbarcata da poco insieme alla Subaru BRZ.

Purtroppo, qualche giorno dopo la commercializzazione, entrambe le vetture vanno incontro ad un richiamo che sembra riguardare soltanto il territorio americano per il momento. Rispetto a quello che si pensava inizialmente non si tratta di un problema di natura meccanica o che potrebbe alterare la sicurezza degli occupanti. Infatti il richiamo riguarda il manuale dei proprietari che equipaggia ogni veicolo. In totale, sono 1.156 auto ad essere interessati e questi ultimi saranno richiamati a breve per rivedere qualche dettaglio del loro manuale. Per quanto riguarda la Subaru, la Casa nipponica ha aderito alla stessa campagna per rispondere ad un’informazione sbagliata nel manuale riguardante il funzionamento dell’airbag del lato passeggero. Subaru invita quindi i suoi clienti a verificare la data e il numero di referenza dietro il manuale: se non corrispondono, i clienti sono invitati a recarsi presso la loro concessionaria per scambiare il loro manuale con quello più aggiornato.

Il numero di auto richiamate da parte della Subaru non è invece stato dichiarato. In fin dei conti si tratta di un problema secondario che non compromette l’efficienza della nuova sportiva.

10th giugno, 2012

Tag:, , , ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Listino Auto Nuove: Modelli più cliccati
Ultime Foto
Video
Loading the player ...

Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © 2011 Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini