Vergilius, l’Anas porta il tutor anche sulle strade statali

Sarà preceduto da una cospicua campagna informativa

di

Solo su poche strade pericolose e con relativi avvisi, per il momento, ma il tutor sta arrivando anche sulle strade statali. Si chiama Vergilius e misurerà la velocità media come il sistema di Autostrade per l'Italia

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Vergilius, l’Anas porta il tutor anche sulle strade statali

Il tutor non sarà legato solamente alle autostrade. L’Anas, infatti, al termine di un anno di sperimentazioni, sta per attivare anche sulle strade extraurbane il sistema Vergilius, nome altisonante che, in pratica, identifica le telecamere per la rilevazione della velocità media anche sulle strade extraurbane “normali”. La convenzione per il suo utilizzo è stata sottoscritta dall’Amministratore Unico di Anas Pietro Ciucci e dal Direttore del Servizio di Polizia Stradale Maria Luisa Pellizzari e a partire dalla fine di luglio questa tecnologia sarà presente su alcuni tratti particolarmente pericolosi della rete italiana. Anas, infatti, ha voluto iniziare monitorando dei tratti che presentano un elevato tasso di sinistri e incidenti. Per la precisione si tratta della SS1 Aurelia, della SS7 Quarter Dormitiana e della SS309 Romea.

Vergilius non sarà attivo sull’intera tratta di queste tre strade, ma solamente su alcuni frammenti particolarmente pericolosi e come sempre sarà segnalato debitamente come previsto dalla legge. Ciò non toglie che in base alle segnalazioni fatte dal sistema la Polizia potrà comminare sanzioni ogni volta che lo riterrà opportuno. Come ben sapete, Vergilius e il Tutor si occupano di rilevare non la velocità massima tenuta in un dato momento, bensì la media durante tutto il viaggio. Se questa risulta superiore ai limiti consentiti, scatta la contravvenzione.

Pietro Ciucci, comunque, ha voluto sottolineare come l’intenzione non sia quella di prendere gli utenti alla sprovvista. Per questo motivo ha dichiarato che verrà istituita un’apposita campagna promozionale per avvisare tutti gli utenti della strada di questa novità, pensata soprattutto ad arginare la velocità delle auto in alcune zone della rete autostradale particolarmente a rischio.

Foto: Flickr

19th giugno, 2012

Tag:, , , , ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Listino Auto Nuove: Modelli più cliccati
Ultime Foto
Video
Loading the player ...

Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © 2011 Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini