Mitsubishi Mirage, prima immagine della versione europea

Debutta al Salone di Parigi 2012

La nuova Mitsubishi Mirage sostituirà, in Europa, la piccola Colt, ma nasce da un progetto globale: la vettura sarà destinata a buona parte del pianeta
Mitsubishi Mirage, prima immagine della versione europea

Ad un paio di settimane dall’inizio del Salone di Parigi 2012, Mitsubishi divulga la prima immagine della versione europea della nuova Mirage, l’utilitaria di dimensioni compatte che sostituirà Mitsubishi Colt, che sarà in vendita dal prossimo anno (febbraio, a quanto pare) in Europa e che vedremo sul palcoscenico della manifestazione francese.

La nuova Mitsubishi Mirage (il nome non è definitivo: molto probabilmente, la piccola utilitaria di segmento A sarà venduta nel Vecchio Continente con una denominazione diversa) è un prodotto globale: da un unico progetto, infatti, nasce un’automobile che viene commercializzata in buona parte del pianeta (inclusa la sua terra natale, il Giappone). Il costruttore ha voluto massimizzare i profitti riducendo all’osso le spese e quindi ha plasmato quest’automobile una volta sola per molti mercati. Certo, poi ci sono delle differenze: a livello del telaio, dell’equipaggiamento, della lista di optional e via dicendo. Ma l’anima resta immutata.

Prodotta in Thailandia, la nuova Mitsubishi Mirage è lunga 3,71 metri, è larga 1,665 metri, è alta 1,49 metri e non differisce, a livello estetico, dalla versione asiatica (stesse linee un po’ anonime). In Europa la due volumi giapponese sarà equipaggiata con un propulsore 1,0 litri tre cilindri benzina abbinato al sistema Auto Stop & Go e ad una trasmissione manuale a cinque marce, capace – secondo le prime indicazioni – di viaggiare emettendo 92 grammi di anidride carbonica per chilometro in media.

Secondo l’azienda, la nuova Mitsubishi Mirage, grazie alle sue dimensioni ridotte, propone agilità e maneggevolezza, ma anche buone prestazioni ed un abitacolo versatile e spazioso. Maggiori informazioni saranno diffuse nel corso delle prossime ore.

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Auto

Mitsubishi official partner di Spartan Race Italia

La casa fornira alla manifestazione due sport utility truck L200. Prima tappa sabato a Maggiora (NO)
Mitsubishi Motors Italia sarà partner per il 2018 di Spartan Race Italia, fornendo agli organizzatori della più incredibile, faticosa ed

Mitsubishi Mirage, prima immagine della versione europea

Debutta al Salone di Parigi 2012

di 6 settembre, 2012
La nuova Mitsubishi Mirage sostituirà, in Europa, la piccola Colt, ma nasce da un progetto globale: la vettura sarà destinata a buona parte del pianeta
Mitsubishi Mirage, prima immagine della versione europea

Ad un paio di settimane dall’inizio del Salone di Parigi 2012, Mitsubishi divulga la prima immagine della versione europea della nuova Mirage, l’utilitaria di dimensioni compatte che sostituirà Mitsubishi Colt, che sarà in vendita dal prossimo anno (febbraio, a quanto pare) in Europa e che vedremo sul palcoscenico della manifestazione francese.

La nuova Mitsubishi Mirage (il nome non è definitivo: molto probabilmente, la piccola utilitaria di segmento A sarà venduta nel Vecchio Continente con una denominazione diversa) è un prodotto globale: da un unico progetto, infatti, nasce un’automobile che viene commercializzata in buona parte del pianeta (inclusa la sua terra natale, il Giappone). Il costruttore ha voluto massimizzare i profitti riducendo all’osso le spese e quindi ha plasmato quest’automobile una volta sola per molti mercati. Certo, poi ci sono delle differenze: a livello del telaio, dell’equipaggiamento, della lista di optional e via dicendo. Ma l’anima resta immutata.

Prodotta in Thailandia, la nuova Mitsubishi Mirage è lunga 3,71 metri, è larga 1,665 metri, è alta 1,49 metri e non differisce, a livello estetico, dalla versione asiatica (stesse linee un po’ anonime). In Europa la due volumi giapponese sarà equipaggiata con un propulsore 1,0 litri tre cilindri benzina abbinato al sistema Auto Stop & Go e ad una trasmissione manuale a cinque marce, capace – secondo le prime indicazioni – di viaggiare emettendo 92 grammi di anidride carbonica per chilometro in media.

Secondo l’azienda, la nuova Mitsubishi Mirage, grazie alle sue dimensioni ridotte, propone agilità e maneggevolezza, ma anche buone prestazioni ed un abitacolo versatile e spazioso. Maggiori informazioni saranno diffuse nel corso delle prossime ore.

http://www.motorionline.com/2012/09/06/mitsubishi-mirage-prima-immagine-della-versione-europea/