Land Rover Discovery Sport: sul suo pianale potrebbe uscire un nuovo SUV Tata

Il progetto sarebbe noto al momento come Q501

Il gruppo indiano Tata, proprietario dei marchi Jaguar e Land Rover, starebbe pianificando la realizzazione di un nuovo SUV basato sul pianale della Discovery Sport
Land Rover Discovery Sport: sul suo pianale potrebbe uscire un nuovo SUV Tata

Land Rover Discovery Sport – Il nome del progetto sarebbe Q501, la sigla con la quale il gruppo indiano Tata avrebbe chiamato il progetto di un inedito SUV su base Land Rover Discovery Sport. L’indiscrezione arriva da Autocar, che ha riportato una notizia proveniente dai colleghi indiani della stessa testata, secondo i quali il costruttore proprietario dei marchi britannici Jaguar e Land Rover starebbe pensando a un nuovo Sport Utility Vehicle per il mercato indiano da contrapporre al Mahindra XUV500 o al Toyota Fortuner.

Il costruttore indiano avrebbe già effettuato dei primi test del nuovo modello. Sarebbe stato usato un motore diesel Multijet Euro 5 della Fiat nell’occasione e proprio l’unità italiana potrebbe essere quella scelta per la futura vettura a marchio Tata. Intanto il colosso indiano starebbe valutando con attenzione i costi del progetto, e se optare per una fornitura di motori dall’estero, che richiederebbe di conseguenza un certo investimento, o servirsi di unità sviluppate in India. Tra il marchio italiano e quello indiano è in corso a Ranjangoan una joint venture, e questa potrebbe estendersi anche ai motori destinati ala nuova vettura.

Il SUV potrebbe essere disponibile intorno al 2017, anche se al momento non trapelano molte informazioni a riguardo, e difficilmente potrebbe essere commercializzato in Europa. Intanto, oltre al pianale della Discovery Sport che le garantirebbe maggiore sicurezza, questa nuova Tata dovrebbe adottare uno specifico set-up alle sospensioni con molle più robuste e un nuovo sistema di ammortizzatori. Come nuovo e particolare sarà lo stile esterno e interno del veicolo.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati