Waze: un’idea di viaggio da condividere strada dopo strada

Un'app gratuita che ti segue ovunque

Disponibile su più piattaforme, l'applicazione per smartphone o tablet sarebbe condivisa già da 800.000 utenti in Italia. Consente di visualizzare varie informazioni utili a chi viaggia sulle strade
Waze: un’idea di viaggio da condividere strada dopo strada

Waze – Il traffico è atroce. Ricorda le autostrade intasate in pieno agosto o delle ore di punta in centro città. Fuggire verso la prima uscita della tangenziale o avventurarsi tra strade sino a poco prima mai viste, sono ipotesi che frullano nella testa ma, nella baraonda dell’intensa attività celebrale, mentre il caldo o il freddo costringono il tuo corpo a proteggersi tra gli sbuffi di calore o le tumultuose nuvolette di fumo che si stagliano sul parabrezza, gli occhi ruotano alla ricerca di una risposta. All’improvviso si fermano sul telefono piazzato come sempre nel solito punto, davanti alla leva del cambio. Su quello spazio ingombro di vecchi elastici o scontrini di un supermercato risalenti al mese scorso. Un’iconcina, una specie di simpatico fumetto con piccole ruote sorride invogliando a consultarlo, Waze si palesa sulla schermata dello smartphone e inizia un altro tipo di percorso. Vi sembra una scena familiare?

L’applicazione che collega virtualmente tanti automobilisti attraverso una rete di informazioni e suggerimenti, consente grazie all’interazione di migliaia di persone di ricevere informazioni su traffico, potenziali incidenti o deviazioni, ma anche anticipazioni sul meteo e indicazioni sul costo del carburante nelle stazioni segnalate, con un occhio sempre rivolto alla convenienza.
Il meccanismo si basa sulla semplice comunicazione. Scaricando l’applicazione gratuita, disponibile per sistemi iOS, Android, Windows Phone 8 e BlackBerry, ci si può connettere con questa enorme comunità di utenti automobilisti, si stimano 800.000 in Italia, che si aiutano reciprocamente in modo da garantire percorsi più fluidi per tutti loro. Persone che possono non solo indicare l’entità del traffico in un determinato punto in cui sono già passati, ma anche segnalare ad esempio percorsi più convenienti attraverso i quali risparmiare tempo.

Come segnalato sul portale di riferimento, impostata la destinazione da raggiungere su Waze e lasciata sempre attiva l’applicazione mentre si guida, si ha la possibilità di fornire informazioni in tempo reale. Oltre a essere supportati dai suggerimenti del sistema, si può consentire la visibilità della propria posizione agli amici in attesa, o contemporaneamente in viaggio da punti diversi, si permette di ridurre ulteriormente i tempi di attesa o affinare le tempistiche generali tra le persone. Un modo diverso di viaggiare in compagnia, anche distanti centinaia di chilometri.

Leggi altri articoli in Accessori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Car-Care

MAFRA al lancio della sua app AUTOBENESSERE

Un prezioso alleato per non lasciare che sia il caso a decidere per la cura della vostra auto
MAFRA AUTOBENESSERE – Si fa presto a dire “porto l’auto a lavare”. Chi ci assicura che il primo lavaggio incrociato