Tesla apre il suo primo impianto in Europa

Qui verrà prodotta anche la nuova Model X

Tesla Motors apre una nuova fabbrica in Europa. a Tilburg, in Olanda. Il marchio californiano vuole prendere in considerazione anche il grande mercato europeo, dove per ora fa più fatica, soprattutto in Germania, Francia e Spagna

Tesla – Tesla Motors ha aperto il suo primo impianto in Europa, più precisamente nella città olandese di Tilburg. La struttura è parte dei piani del costruttore di auto elettriche per aumentare le vendite nel Vecchio Continente e per raggiungere il suo obiettivo di produrre mezzo milione di vetture all’anno in tutto il mondo entro il 2020.

L’impianto olandese è il primo della Tesla di fuori del mercato nazionale americano e contribuirà a ridurre i tempi di consegna ai clienti europei. Il marchio californiano qui assemblerà le Model S e Model X utilizzando parti spedite dalla fabbrica principale della società a Fremont, in California. Secondo Tesla, l’impianto costruirà circa 450 vetture a settimana, ma avrà una capacità totale di circa 1.000 unità sempre nell’arco dei sette giorni. La fabbrica di Tilburg dispone anche di 750 metri quadri di spazio per le prove al coperto.

Tesla Motors aveva in precedenza utilizzato il sito di Tilburg per ricomporre auto made in California. Il Ceo Elon Musk ha detto che l’impianto offre “molto spazio per la crescita e l’espansione” ed ha aggiunto che “la società cercherà nuovi siti in Europa all’inizio del prossimo anno.” Più della metà delle vendite di Tesla avvengono negli Stati Uniti, con l’Europa che costituisce solo circa il 30 per cento, mentre la Cina è appena sopra il 10 per cento. Tesla ha avuto un successo limitato in grandi mercati come la Germania, la Francia e la Spagna, ma ha avuto molto successo in Scandinavia. Infatti, la Norvegia rappresenta il 13 per cento delle vendite complessive del marchio californiano in Europa.

Entro la fine dell’anno, Tesla presenterà la sua nuova Model X, mentre la Model 3 dovrebbe arrivare sia in Usa sia in Europa tra tre anni.

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati