DriveNow: al via il car sharing di BMW e Sixt

Partenza il prossimo 19 ottobre a Milano

di

Il gruppo BMW e Sixt si alleano nel progetto di un inedito servizio di car sharing. Il DriveNow è già attivo in 10 città europee e si sta preparando per sbarcare a Milano. La flotta comprende 480 vetture tra BMW e Mini.

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
DriveNow: al via il car sharing di BMW e Sixt
La BMW Serie 1 fa parte della flotta del car sharing DriveNow

DriveNow – “Non hai bisogno del tagliando, non devi fare rifornimento, non avrai alcun costo nascosto, puoi prendere un’auto e parcheggiarla dove desideri e puoi metterti alla guida dei nuovi modelli BMW e Mini. Con Car Sharing DriveNow tutto è possibile”. L’inedito Car Sharing del gruppo BMW e Sixt denominato DriveNow si presenta con queste parole ai suoi nuovi clienti italiani che dal prossimo 19 ottobre potranno usufruire dei servizi di mobilità garantiti dai due colossi dell’automotive.

Partirà, come detto, tra poco più di dieci giorni il nuovo servizio di car sharing offerto da BMW assieme a Sixt nella città di Milano. Il capoluogo lombardo si unirà così ai centri di car sharing DriveNow già attivi nel resto d’Europa nelle città di Berlino, Colonia, Dusseldorf, Monaco, Amburgo, Vienna, Londra, Copenhagen, Stoccolma e Bruxelles. Il perimetro d’azione dei servizi offerti da DriveNow comprenderà una zona di ben 126 chilometri quadrati tra la stazione di Milano Bruzzano a Nord e il quartiere Gratosoglio a Sud, tra il parco divertimenti Acquatica Park ad Ovest ed il cimitero di Lambrate ad Est.

E’ proprio questo uno dei punti di forza del car sharing firmato dal gruppo BMW e Sixt che non prevede, come normalmente accade, appositi centri di deposito. Infatti i clienti sono liberi di utilizzare le vetture prenotate e poi di lasciarle in un qualsiasi punto dell’area operativa. Successivamente chi vorrà prenotare un’auto, potrà vedere, tramite l’apposita App, la mappa delle vetture disponibili e l’indirizzo preciso della zona in cui si trovano.

Per il momento la flotta di vetture garantita da BMW e Mini è composta da ben 480 auto di varia natura: si passa dalle BMW Serie 1, Serie 2 Active Tourer e Serie 2 Cabrio alle Mini 5 porte, alle Clubman ed alle Cabrio. Per usufruire dei nuovi servizi del car sharing va fatta innanzitutto l’iscrizione al costo di 29 euro che comprende i primi 20 minuti di guida. Successivamente si può scegliere una delle vetture su indicate ed utilizzarla pagando una tariffa tra i 31 ed i 34 centesimi al minuto comprensiva di assicurazione, tassa di circolazione, benzina ed eventuali tagliandi del parcheggio.

8th ottobre, 2016

Tag:, , , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Listino Auto Nuove: Modelli più cliccati
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini