Hyundai IONIQ electric: movimento senza emissioni, dinamismo brioso [FOTO]

Spostamenti silenziosi e raffinata tecnologia

di

Hyundai IONIQ electric – Particolari estetici distinti e un motore unicamente elettrico da 88 kW (120 cavalli), distinguono la versione elettrica dalle due ibride

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Hyundai IONIQ electric: movimento senza emissioni, dinamismo brioso [FOTO]
Hyundai IONIQ electric

Il frontale differente, senza i listelli che contraddistinguono la tipica griglia di una vettura a motore termico, sottolinea subito la natura diversa della Hyundai IONIQ electric, rispetto alle gemelle hybrid e alla plug-in.

hyundai-ioniq-elettrica-nuova-galleria_07_01

L’aspetto risulta quasi simile notando i gruppi ottici LED filanti e una sinuosità peculiare le conferisce un coefficiente aerodinamico di appena 0,24. Un dato di livello per una berlina cinque porte lunga 4.470 millimetri, di cui 2,70 di passo pensati per una generosa abitabilità interna, lunga 1.820 mm e alta 1.450 mm. Però a differenza delle altre due dotate di un’unità termica, la electric presenta dettagli in color rame, che ricorda proprio i cavi elettrici. Il frontale, inoltre, appare chiuso, senza sfoghi di raffreddamento, dato che la griglia è lineare e rivestita di una tinta grigia, True Grey o Shine Grey, associato al colore della carrozzeria.

hyundai-ioniq-elettrica-nuova-galleria_11_02

Gli interni, spaziosi e sagomati, grazie anche a un design semplice e diretto, sono realizzati sfruttando materiali eco-compatibili. L’alloggiamento della batteria sotto i sedili posteriori ha consentito di non intaccare eccessivamente il volume del bagagliaio, sceso di circa 100 litri a 350, rispetto agli originari 443. Comunque espandibile. Considerando i rivestimenti in tinta scura, emergono evidenti le finiture in color rame. Particolari che sono disponibili anche in un’elegante colorazione chiara.
Peculiari sono anche i diversi sistemi tecnologici disponibili. Da quelli studiati per amplificare sicurezza e assistenza alla guida, tipo il Lane-Keep Assist System (LKAS) preposto al controllo di corsia, la Frenata Autonoma d’Emergenza AEB, la visuale allargata del Rear Cross Traffic Alert o il sistema di rilevamento di mezzi nell’angolo cieco BSD, a quelli sviluppati per la guida e il comfort di bordo, come un quadro strumenti digitale 7 pollici TFT che offre le diverse indicazioni importanti relative a velocità e consumo, o lo schermo infotainment da 5 o 8 pollici che oltre alle mappe di navigazione dei servizi TomTom Live gratuiti per sette anni, da quanto indicato, ospita anche una schermata sul sistema, le immagini della retrocamera e l’ampia connettività collegata a Apple CarPlay e Android Auto. Funzionale, poi, anche il sistema di ricarica induttiva per il proprio telefono con standard Qi, localizzato sul tunnel.

hyundai-ioniq-elettrica-nuova-galleria_36_03

Lanciata sul mercato alla fine di ottobre, in base a quanto segnalato in fase di presentazione, tutte le IONIQ introdotte sul mercato italiano: “usufruiranno del miglior “pacchetto” di servizi oggi disponibile sul mercato, fatto di 5 anni di garanzia a chilometraggio illimitato (con 5 anni d’assistenza stradale e controlli gratuiti), oltre ad una garanzia di otto anni / 200.000 km sulle batteria ad alto voltaggio.”
Oltre a una meccanica leggermente differente dalle ibride, che al posto delle sospensioni posteriori Multi-link presenta una soluzione a ponte De Dion, la Hyundai IONIQ electric beneficia della spinta di un propulsore sincrono a magneti permanenti da 88 kW, corrispondenti a 120 cavalli, e 295 Nm di coppia, a sua volta legato a una trasmissione diretta e una batteria sviluppata con polimeri agli ioni di litio ricaricabile da 28 kWh. In base alle indicazioni fornite, una ricarica dell’80% richiede solo 24 minuti, usando un sistema rapido (DC) da 100 kW. Tramite una presa ICCB (In-Cable Control Box) si può effettuare l’operazione anche tramite una presa tradizionale (AC) collegandola all’apposito condotto, celato dallo sportellino presente nello stesso punto dove è presente l’accesso al serbatoio sulle versioni ibride. La velocità massima segnalata ammonta a 165 km/h, mentre l’autonomia stimata risulta superiore a 280 Km, considerando consumi elettrici a zero emissioni di 11,5 kWh /100 km.

hyundai-ioniq-elettrica-nuova-galleria_27_04

I comandi elettronici del cambio consentono un passaggio diretto tra le tre modalità di guida impostate, SPORT, NORMAL e ECO, ed essendo gestibile da un pulsante, ha permesso di guadagnare ulteriore spazio nella parte anteriore dell’abitacolo. Raffinata anche la tecnologia “Single Speed Reducer” che permette un’accelerazione automatica, così come funzionali sono i paddle al volante e la gestione di ottimizzazione della frenata, in base alle scelte dell’automobilista. Presente, infine, anche un freno di stazionamento elettronico (EPB).

14th novembre, 2016

Tag:, , , , , , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Hyundai IONIQ electric: Tutte le notizie


Lascia un commento





Video - Iscriviti al Canale
Quiz Patente

Quiz Patente

In questa sezione trovi schede casuali e sempre aggiornate per allenarti nel migliore dei modi e arrivare preparato all'esame.

Quiz Patente per Argomento

Sono disponibili tutte le domande che possono essere inserite nella prova di esame di teoria della Patente B.

driving simulation center
DrivingItalia
Listino Auto Nuove: Modelli più cliccati
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini