Abarth Classiche compie il 1° anno di vita

Oltre 70 le vetture sottoposte alla meticolosa certificazione

di

La sezione del marchio dello Scorpione dedicata alla cura delle proprie vetture heritage si è occupato della certificazione di oltre 70 vetture tra cui spiccano le rarissime Abarth 1000 record Pininfarina del 1960 e l'Alfa Romeo Abarth 1000 del 1958.

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Abarth Classiche compie il 1° anno di vita
La nuova e la originale Abarth 124 Spider

Abarth Classiche, la sezione del marchio dello Scorpione dedicata alla cura delle proprie vetture heritage compie un anno. In questi ultimi dodici mesi il progetto ha saputo svilupparsi e concretizzarsi grazie alla passione di molti collezionisti che si sono affidati alle Officine Abarth per la certificazione delle loro automobili. Difatti sono state oltre 70 le vetture sottoposte alla meticolosa certificazione e tra queste spiccano modelli molto rari come l’Abarth 1000 record Pininfarina del 1960, che ha ottenuto un prestigioso riconoscimento internazionale vincendo il Media Award nel Concorso di conservazione e restauro di Techno Classica, una delle fiere internazionali più importanti del settore tenutasi a Essen in Germania.

Un altro pezzo unico che ha subito le cure delle Officine Abarth è stata l’Alfa Romeo Abarth 1000 che risale al 1958. Come non menzionare poi altri modelli rari come alcune Abarth 750 e 850 con carrozzeria Zagato, monoposto di Formula Abarth, le Sport 1000 SP, 2000 e 2000-Osella. Inoltre, Abarth Classiche ha tenuto in cura anche le vetture più popolari del marchio dello Scorpione: un esempio ne sono le Fiat-Abarth 595 e 695, sia nelle versioni stradali che da competizione, e le più recenti Autobianchi A112 Abarth, Fiat Ritmo Abarth 125TC e 130 TC e la Fiat Abarth 124 Spider.

Proprio quest’ultima ha risentito positivamente del lancio della nuova Abarth 124 Spider visto che molti proprietari del modello originario hanno affidato le loro vetture alle Officine Abarth Classiche per la certificazione e la ricerca dell’originalità. In tal contesto le Officine Abarth Classiche hanno anche restaurato la Fiat Abarth 124 Rally Gruppo 4 e la Fiat Abarth 131 Rally della Collezione FCA Heritage, permettendo alle due automobili di essere ammirate in modo dinamico in occasione di eventi come la centesima edizione della Targa Florio, il Goodwood Festival of Speed nel Regno Unito,  la 24 di Le Mans Classic in Francia,  i “Classic Days” in Germania,  il Weekend Italiano Storico di Francoforte, il Rally Legend a San Marino.

Nelle Officine Abarth del progetto Abarth Classiche danno il loro prezioso contributo quasi tutti ex lavoratori del brand dello Scorpione: grazie alle ampie mansioni svolte nel passato ed in tutti i settori, oggi la rete di esperti ha permesso di risalire alle condizioni originali dei mezzi certificati, garantendo al proprietario la correttezza sia tecnica sia estetica della propria vettura.

25th novembre, 2016

Tag:, , , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Abarth 124 Spider: Tutte le notizie


Lascia un commento





Video - Iscriviti al Canale
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
Listino Auto Nuove: Modelli più cliccati
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini