Maserati partecipa a Milano AutoClassica 2016 [FOTO]

In esposizione modelli del passato e del presente

di

Maserati porta in esposizione a Milano AutoClassica 2016 tre modelli dall'indubbio valore storico assieme all'ultima novità Levante, primo Suv della storia della casa del Tridente.

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Maserati partecipa a Milano AutoClassica 2016 [FOTO]
I tre gioielli esposti a Milano AutoClassica 2016 da Maserati Classiche

Maserati prende parte alla sesta edizione di Milano AutoClassica, una delle più importanti fiere europee di veicoli classici e contemporanei in Italia che resterà aperta al pubblico fino a domenica 27 novembre. La Casa del Tridente partecipa alla rassegna motoristica esponendo tre vetture storiche (Tipo 63 Birdcage, Ghibli del 1966 e la Tipo 320 S) assieme all’ultima novità Levante. Tutte le tre automobili d’epoca fanno parte di Maserati Classiche, un organismo interamente dedicato alle vetture d’epoca e alla promozione del grande patrimonio storico dell’Azienda modenese.

La Tipo 63, meglio conosciuta come Birdcage in virtù della tecnica costruttiva del telaio costruito con sottili tubi di acciaio segmentato di diverso diametro (da qui e dalla tipica forma a gabbia derivò il soprannome Birdcage), fu realizzata in solo 5 esemplari. Fu uno dei primi esemplari di vetture da corsa tipo “Sport” equipaggiato dapprima con un motore posteriore centrale quattro cilindri da 2.890 cc e successivamente con un V12 di 2.989.

La Ghibli Coupé disegnata da Giugiaro venne presentata esattamente 50 anni fa al Salone di Torino nel novembre del 1966. Fu dotata di un motore da 4,7 litri di chiara derivazione sportiva con lubrificazione a carter secco e capace di offrire ingombri ridotti per un posizionamento molto ribassato sotto al cofano: ciò permise il contenimento dell’altezza della vettura conferendole quell’aspetto aggressivo e slanciato ma al contempo non troppo vistoso che rappresentarono uno dei cardini del successo della due posti italiana.

La Tipo 320S del 2001, costruita nel 2001, fu progettata da Maserati sia per l’eventuale ritorno alle corse e sia per quello commerciale sul mercato Statunitense. Il progetto della Tipo 320S venne sviluppato dalla Casa del Tridente in collaborazione con tre partner: Italdesign Giugiaro sviluppò lo stile, partendo da una 3200GT a cui venne accorciato il passo, trasformata in “barchetta” monoposto la carrozzeria e accresciuto il carico verticale posteriore con specifiche appendici aerodinamiche; Sparco si incaricò dello studio e della realizzazione degli equipaggiamenti tecnici e di sicurezza tra i quali il roll-bar ad arco, i bocchettoni di riempimento rapido per la benzina su entrambi i lati della vettura, l’impianto antincendio automatico, il sedile racing con struttura in materiali compositi e le cinture di sicurezza a 6 punti di ancoraggio; infine Michelin sviluppò una gommatura specifica di tipo Racing. Il motore della vettura era il ben noto 3,2 litri V8 di 90° sovralimentato con doppia turbina, capace di 370 cv e di spingere la vettura ad una velocità prossima ai 300 Km/h.

Oltre alle tre esclusive vetture classiche, a Milano AutoClassica Maserati porta in esposizione la Levante, prima Suv della storia ultracentenaria della Casa del Tridente. Levante è dotato di un motore V6 Twin-Turbo a benzina da 3 litri e 430 cv e di un propulsore Diesel V6 Turbo da 3 litri, con 275 o 250 cv. Tutte le motorizzazioni sono accoppiate al sistema di trazione integrale intelligente “Q4” e al cambio automatico a 8 velocità e dotate degli ammortizzatori elettronici a smorzamento controllato con quattro molle ad aria regolabili su 5 livelli dinamici più un sesto livello ribassato per il parcheggio.

 

26th novembre, 2016

Tag:, , , , , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Maserati Levante: Tutte le notizie


Lascia un commento





Listino Auto Nuove: Modelli più cliccati
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini