Tesla: via libera alla produzione delle batterie nella Gigafactory in Nevada

Realizzate per i prodotti Powerwall 2 e Powerpack 2

Tesla - Nonostante non sia ancora costruita completamente, la Gigafactory di Spark (Nevada) accoglie la produzione delle batterie al litio, realizzate per i prodotti Powerwall 2 e Powerpack 2, in attesa della produzione di auto, fra cui la nuova Model 3.
Tesla: via libera alla produzione delle batterie nella Gigafactory in Nevada

Le prime batterie sono uscite dalle linee di produzione della Gigafactory Tesla di Spark (Nevada). Una tappa importante per la casa di Palo Alto in quanto introduce negli USA un’industria manifatturiera, che attualmente è dominata da paesi come Cina, Corea del Sud e Giappone.

L’impianto, che misura 4.5 milioni di metri quadrati, impiega già oltre 2.900 persone, con più di 4.000 posti di lavoro complementari, inclusi quelli temporanei, che verranno creati quest’anno grazie alla partnership siglata con la Panasonic per la realizzazione di celle e moduli fotovoltaici. Attualmente vengono realizzate batterie agli ioni di litio per i prodotti Powerwall 2 e Powerpack 2, ideali per strutture di tipo residenziale e bilocali di medie dimensioni.

Parte della Gigafactory è ancora in fase di costruzione e lo sarà fino al prossimo anno, dove verrà celebrata l’inaugurazione in quello che sarà il secondo edificio più grande del mondo e dallo stabilimento usciranno mezzo milione di auto elettriche, fra cui la nuova Model 3.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati