Hyundai-KIA: in programma un investimento da 3,1 miliardi di dollari negli Stati Uniti

In fase di valutazione la costruzione di un nuovo impianto

Hyundai-KIA - Il Gruppo coreano è intenzionato a investire una notevole somma negli Stati Uniti nei prossimi cinque anni, che includerà nuove tecnologie, quali guida autonoma e veicoli elettrici, dei nuovi modelli, oltre alla possibile realizzazione di un nuovo impianto per la produzione dei modelli del marchio di lusso Genesis e un SUV specifico per il mercato statunitense.
Hyundai-KIA: in programma un investimento da 3,1 miliardi di dollari negli Stati Uniti

Per i prossimi cinque anni Hyundai Motor Company e KIA Motors hanno programmato un investimento da 3,1 miliardi di dollari negli Stati Uniti, annunciando il coinvolgimento di altri costruttori, oltre alla costruzione di un nuovo impianto. Tale mossa è riconducibile alle minacce del neo-presidente Donald Trump, che nelle scorse settimane ha annunciato di imporre dei dazi doganali del 35% sulle imprese che delocalizzano, mettendo nel mirino anche case automobilistiche, quali Ford, Toyota, General Motors e BMW, intenzionate a investire in Messico.

Il piano di investimenti di Hyundai KIA Automotive Group è di circa del 50% in più rispetto a quello precedente (2,1 miliardi), e tra le manovre è inclusa la costruzione di un nuovo impianto (progetto attualmente in fase di valutazione), che ospiterà la produzione dei modelli del marchio di lusso Genesis e un SUV specifico Hyundai per il mercato statunitense.

Il Presidente di Hyundai Motor Company, Chung Jin-Haeng, ha dichiarato: “Ci aspettiamo una spinta per l’economia degli Stati Uniti e un aumento della domanda per i vari modelli a seguito della promessa del presidente eletto Trump di creare 1 milione di posti di lavoro in cinque anni. Noi prenderemo in considerazione attivamente l’introduzione di nuovi modelli che avranno il compito di aumentare le richieste e i profitti.”

Il 30-40% dell’investimento sarà speso in nuove tecnologie, fra cui guida autonoma e veicoli a emissioni zero, mentre il resto per altri nuovi modelli. Tra le ipotesi vi è anche l’espansione dell’impianto Hyundai situato a Montgomery (Alabama), che attualmente produce modelli come la Sonata, Elantra e Santa Fe, per una capacità produttiva di 370 mila veicoli l’anno, oltre alla struttura KIA situata a West Point (Georgia), dove nascono i modelli Optima e Sorento. La capacità produttiva di quest’ultimo impianto è di 360 mila veicoli l’anno.

Nel settembre 2016, due mesi prima delle elezioni presidenziali negli Stati Uniti, la KIA ha inaugurato un nuovo stabilimento in Messico, situato a Pesqueria, che aiuterà ad incrementare la produzione a livello globale della casa fino a 3,56 milioni di veicoli l’anno, con una capacità produttiva annua di 400 mila unità. In merito a tale impianto, Chung ha affermato che l’80% delle auto fabbricate nello stato messicano, saranno destinate principalmente ai mercati di Stati Uniti e America Latina.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati