Porsche: il 2016 è stato l’anno di maggior successo di sempre

Consegne, fatturato, risultato operativo e numero di dipendenti da record

Il marchio di Stoccarda ha chiuso il 2016 raggiungendo i risultati migliori di sempre nella sua storia. I vertici Porsche, Oliver Blume e Lutz Meschke, spiegano le ragioni di questo incredibile successo.
Porsche: il 2016 è stato l’anno di maggior successo di sempre

Porsche – Nel corso del 2016 il costruttore di Stoccarda ha raggiunto livelli record in termini di consegne, fatturato, risultato operativo e numero di dipendenti: i risultati ottenuto sono stati così ragguardevoli da segnare l’anno di maggior successo nel corso della storia del brand tedesco. Rispetto al 2015, infatti, le consegne sono aumentate del 6%, pari a 237.778 vetture, e hanno dato vita ad un fatturato di 22,3 miliardi di euro che segna un ulteriore incremento del 4% rispetto all’anno precedente.

Al contempo, il risultato operativo è aumentato in misura straordinaria facendo segnare un sensazionale +14% per un totale di 3,9 miliardi di euro. Allo stesso modo il profitto sulle vendite ha registrato una crescita esponenziale passando dal 15,8% del 2015 al 17,4% del 2016. Nondimeno alla fine del 2016, anche il personale Porsche è cresciuto del 13% arrivando ad un totale di 27.612 dipendenti.

Oliver Blume, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Porsche AG, durante la conferenza stampa annuale a Stuttgart ­Zuffenhausen ha così parlato riferendosi ai numeri estremamente positivi del 2016 del marchio da lui rappresentato: “Il bilancio annuale positivo conferma la qualità della nostra strategia. Porsche gode di una crescita che crea valore. Ci stiamo concentrando sulla soddisfazione dei clienti, sulla solidità del rendimento e sulla sicurezza dei posti di lavoro. Come sarà il 2017? La nuova Panamera, in particolare le versioni a trazione ibrida plug­in e la Sport Turismo, imprimerà un forte impulso alla crescita”.

Lutz Meschke, Vicepresidente del Consiglio direttivo e membro del Consiglio direttivo con incarico per le finanze e gli appalti di Porsche AG, ha inoltre sottolineato: “Con un margine superiore al 17%, Porsche continua ad essere uno tra i costruttori mondiali con il maggior profitto. La chiave di questo successo è la nostra gamma unica di prodotti e la solidità della nostra struttura finanziaria. Nel 2017 ci aspettiamo una moderata crescita delle consegne e dei ricavi, nonostante la continua incertezza economica e politica che regna in diverse regioni del mondo.”

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati