Hankook Tire Italia, Carlo Citarella: “Lavoriamo su due fronti: efficienza e qualità” [INTERVISTA]

Studio mirato su aspetti nevralgici del pneumatico

di

Hankook Tire Italia – Il Sales & Marketing Director di Hankook Tire Italia, intervenuto all'Annuario Trucks & Vans 2017, sottolinea le tematiche di interesse nel lavoro del gommista sud-coreano

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Hankook Tire Italia, Carlo Citarella: “Lavoriamo su due fronti: efficienza e qualità” [INTERVISTA]
Pneumatici Hankook per veicoli destinati al trasporto

L’abbassamento dei consumi e la solidità del prodotto sono i due cardini attorno ai quali si muove il lavoro degli esperti di Hankkok Tire, sottolinea subito Carlo Citarella, il Sales & Marketing Director per l’Italia dell’azienda di Seul, intervenuto all’evento di Vega Editrice dedicato all’Annuario Trucks & Vans 2017, sviluppato in collaborazione con il gommista sud-coreano.

“Noi lavoriamo su due fronti” segnala Citarella, dopo aver accennato alle prospettive del gruppo, grazie a prodotti che esternano un elevato grado di qualità, che trova sempre maggior interesse tra gli operatori del trasporto e gli stessi rivenditori, consente ad Hankook di figurare tra i sei maggiori brand sviluppatori di pneumatici a livello globale.
Il primo fronte, citato dal Responsabile Sales & Marketing, è: “quello dell’aumento dell’efficienza dei consumi. Quindi bisogna aiutare il veicolo a ridurre il consumo del carburante e questo lo otteniamo attraverso le mescole e, in particolare, la mescola del battistrada che poi è l’elemento a contatto con la strada, riducendo quella che è la resistenza al rotolamento.”
Non solo efficienza ma anche qualità, come accennato, ovvero un lavoro sulla struttura della carcassa. “Perché la sicurezza del pneumatico deriva da quella che è appunto la strutta della carcassa” aggiunge il Direttore Commerciale di Hankook Tire Italia, “e, nel nostro caso, la carcassa deve consentire pneumatico di fare più chilometri possibili, mantenendo tutti gli standard di sicurezza possibili e, nel caso del veicolo industriale (se ci sia il bisogno), di ricostruire il pneumatico.” Un altro tema e campo d’azione del costruttore, sottolineato nell’occasione.

“La carcassa deve essere ricostruibile, per garantire una seconda vita e, qualche volta, una terza vita” precisa ancora Carlo Citarella.
Poi, parlando di prestazioni dei vari prodotti e sulla possibilità che si arrivi mai a un prodotto “totale”, il Direttore Commerciale di Hankook Tire Italia indica subito che risulta “difficile ottenere un compromesso” sul tema. Qui vige, riprendendo una metafora usata dallo stesso Citarella, “il concetto della coperta corta”. Se si è più proiettati sull’aumento di prestazioni, si intacca ad esempio il concetto di resistenza al rotolamento, così come è quasi impossibile avere un pneumatico che possa rispondere alla totale varietà di situazioni climatiche. Esiste il “buon compromesso” del pneumatico quattro stagioni ma, nel caso di particolari esigenze, si va su prodotti più mirati.

9th aprile, 2017

Tag:, , , , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Hankook: Tutte le notizie


Lascia un commento





Listino Auto Nuove: Modelli più cliccati
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini