Nuove Skoda Octavia RS e Scout, arrivano quelle “pepate” [VIDEO PRIMO CONTATTO]

Primo test per le versioni più aggressive di berlina e station wagon

di

La gamma Octavia di Skoda si completa con le versioni RS, più sportiva e aggressiva, e Scout, più improntata verso l’off-road. Siamo andati in Austria per provarle per la prima volta e queste sono le nostre impressioni a caldo

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Nuove Skoda Octavia RS e Scout, arrivano quelle “pepate” [VIDEO PRIMO CONTATTO]
Skoda Octavia Combi RS MY 2017

Sono passate poche settimane da quando abbiamo messo per la prima volta le mani sul volante della rinnovata Skoda Octavia. L’offensiva al segmento C della casa del Gruppo Volkswagen, comunque, non si è ancora esaurita, al punto che la berlina e la station wagon della gamma sono state nuovamente declinate in due (o meglio tre) ulteriori versioni. Parliamo dell’Octavia RS (anche in versione Combi) e dell’Octavia Scout. La prima una berlina tutto pepe, la seconda una station wagon con aspirazioni da fuoristrada. Ci siamo quindi recati in Austria, presso il Driving Camp Pachfurth, a pochi chilometri dalla capitale Vienna, dove abbiamo potuto avere un primo assaggio di queste due “monelle”.

Iniziamo parlando della più cattivella delle due, ovvero l’Octavia RS, come detto disponibile anche nella versione station wagon Combi. La gamma RS è particolarmente importante per le vendite del marchio, rappresentando ben il 13% delle immatricolazioni complessive del modello. Stiamo parlando di una vettura non particolarmente conosciuta per la sua storia sportiva, ma che comunque con le sue linee e il suo look moderno riesce a stare al passo con i gusti del grande pubblico. La berlina, per quanto nel nostro Paese potrebbe avere un impatto limitato, presenta un frontale sportivo e netto, con fari Full LED e in generale un’apparenza decisamente sportiva. Il sul passo da 2.680 mm, rapportato alla lunghezza complessiva da meno di 4,7 metri consente alla vettura di mantenere un aspetto più aggressivo e un handling di livello. Lo chassis e stato ribassato di 15 mm e sono stati aggiunti diversi sistemi per rendere la guida più precisa e personale, come ci si aspetta da una sportiva.
Prima di parlare della guida, però, occorre dare una bella occhiata all’interno, dove Skoda mostra ancora una volta di poter creare degli ambienti living decisamente di alta qualità. La RS presenta di serie i sedili sportivi realizzati con un misto di tessuto e pelle o Alcantara, arricchiti dal logo RS cucito con colori a contrasto. Balza subito all’occhio il volante sportivo con taglio inferiore, anche questo con cuciture a contrasto. L’illuminazione Ambient Light aggiunge una discreta dose di classe all’insieme della vettura, la cura verve corsaiola viene comunque ribadita dagli speciali inserti personalizzabili (nella nostra prova presentano un aspetto Carbon-look davvero piacevole). Il fiore all’occhiello, però, è il sistema di infotainment, decisamente di segmento premium. Già l’allestimento di base presenta di serie la radio Swing con display da 6,5 pollici, ma il top di gamma è il mega schermo da 9,2 pollici del navigatore Columbus, praticamente grande quanto un tablet. Su di esso scorrono le immagini del software Skoda Connect, ma tenete presente che è comunque possibile utilizzare il proprio smartphone attraverso Android Auto o Apple CarPlay. Da non dimenticare, infine, il bagagliaio decisamente capiente: la berlina arriva fino a 590 litri, mentre la Combi RS tocca un apice di 1.740 litri.
Per quanto riguarda i motori, Skoda ha deciso di puntare tutto il diesel. O meglio, sul turbodiesel. Nel nostro Paese, infatti, sarà disponibile per ora solamente il 2.000 TDI da 184 CV di potenza massima e 380 Nm di coppia. Nell’offerta è compreso anche un benzina TSI da 150 CV, che però almeno momentaneamente non verrà venduto in Italia.

Prima di passare alla guida, parliamo velocemente della Octavia Scout. Il discorso si fa più rapido, soprattutto perché le due vetture condividono una grande parte dei loro componenti, sia a livello estetico che di optional. La principale modifica rispetto alla sorella, però, è l’assetto, che in questo caso è rialzato di ben 31 mm. Non per caso questa versione è disponibile unicamente con trazione integrale 4×4, con la due ruote motrici riservata solamente alla berlina. In compenso, però, la Scout può godere di due motorizzazioni, entrambe 2.000 TDI: quella da 184 CV già vista sulla RS e, infine, quella da 150 CV, la cui coppia si abbassa a 340 Nm. La Scout, comunque, è l’unica auto dell’offerta a poter montare il nuovo cambio automatico a 7 rapporti, mentre le sorelle possono alternare manuale e DSG sempre a sei marce e non di più.

Chiariamo subito una cosa: nessuna di queste due auto è “completamente” sportivo o off-road. Si tratta di varianti dell’Octavia originale, che riesce a dare più pepe alla gamma per un prezzo decisamente interessante. La guida, quindi, è particolarmente tranquilla e serena. La vettura è ben piantata per terra e il volante restituisce in modo uniforme delle ottime sensazioni di guida. In modalità sportiva iniziamo a notare qualche differenza tra Scout e RS, con quest’ultima che può contare su uno sterzo progressivo di buona fattura. Purtroppo manca un po’ di sound, quando con una potenza da 184 CV ne aspettavamo lecitamente un po’ di più, ma del resto questa non è in alcun modo un’auto da appassionati. Si tratta di una vettura per l’utilizzo quotidiano, che però è in grado anche di regalare emozioni senza esagerare e in questo riesce appieno nella sua missione.
La Octavia Scout, dal canto suo, può contare non solo sullo chassis rialzato, ma anche su angoli di attacco da 16,6 gradi in entrata e 14,5 in uscita. Aggiungete una capacità di traino di due tonnellate e avrete una vettura poliedrica e ideale per donare un po’ di sportività anche ai percorsi più difficoltosi del lavoro e dei viaggi.

Le nuove Skoda Octavia RS e Scout saranno disponibili nei concessionari a partire da giugno. La RS sarà prezzata da 30.400 €, con la wagon Combi da 31.450 €. La Octavia Scout, invece, verrà venduta a partire da 30.940 €.

Pro e Contro

Ci PiaceNon Ci Piace
-Look aggressivo.
-Divertente da guidare.
-Notevolmente spaziosa.
-Manca un po' di sound.
-RS sportiva, ma non troppo.
-Il benzina non sarà commercializzato inizialmente in Italia.

14th aprile, 2017

Tag:, , , , , , , , , , , , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Skoda Octavia: Tutte le notizie


Lascia un commento





Listino Auto Nuove: Modelli più cliccati
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini