Uber non è più illegale in Italia: sospeso lo stop

La richiesta di sospensiva è stata accolta dal tribunale di Roma

di

Uber torna ad essere legale in Italia - Viene accolta dal Tribunale di Roma la richiesta di sospensiva da parte della compagnia americana. Secondo quanto deciso il 7 aprile infatti, Uber sarebbe stata totalmente bandita dal prossimo 17 aprile, ma così non sarà, almeno per ora.

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Uber non è più illegale in Italia: sospeso lo stop

Possiamo ricordare come le recenti proteste dei sindacati e dei tassisti abbiano portato il Tribunale di Roma a decidere riguardo ad una sospensione per il servizio di mobilità fornito da Uber. La compagnia americana ha conseguentemente richiesto una sospensiva della sanzione, la quale avrebbe inevitabilmente causato problemi alla mobilità e alla riorganizzazione del servizio sul territorio nazionale, soprattutto per quanto riguarda le posizioni lavorative occupate dagli autisti.

Secondo quanto disposto dal tribunale infatti, il servizio sarebbe stato totalmente bandito dal prossimo lunedì 17 aprile, ma così non avverrà perchè la sospensiva è stata accolta e Uber potrà continuare ad offrire il proprio servizio con totale normalità. Tuttavia è ancora una soluzione temporanea, e quindi si potrebbe assistere ad un futuro nuovo stop del servizio che si presume potrebbe diventare definitivo.

Tuttavia c’è ottimismo fra i rappresentanti di Uber poichè dopo tanti ricorsi respinti, specialmente in merito ad Uber Pop, oggi si arriva ad un esito favorevole, seppur temporaneo. Il round finale infatti si giocherà il 5 maggio, giorno per il quale è stata fissata l’udienza per la discussione. Al fianco della compagnia si schiererà anche Altroconsumo, la nota associazione di consumatori, per “tutelare i diritti e la possibilità di scelta di tutti i consumatori italiani“.

Come sembra lecito aspettarsi, il governo subirà le pressioni dei sindacati e delle associazioni dei tassisti che sempre più si sentono minacciati dalla presenza di Uber sul territorio, mentre anche l’Unione Nazionale dei Consumatori ha preso le parti della compagnia americana. Seguiranno ulteriori informazioni sull’evoluzione della vicenda.

 

14th aprile, 2017

Tag:, , , , , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Listino Auto Nuove: Modelli più cliccati
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini