Hennessey porterà la Dodge Challenger Demon a 1.500 cv

Percorrerà il quarto di miglio in soli 8 secondi!

Il tuner texano è pronto a mettere le mani sulla nuova Dodge Challenger SRT Demon: grazie a specifici aggiornamenti la nuova nata potrebbe arrivare a sviluppare addirittura 1.500 cv e sarebbe in grado di chiudere il quarto di miglio in appena 8 secondi.
Hennessey porterà la Dodge Challenger Demon a 1.500 cv

Sono passati solo pochi giorni dalla presentazione della nuova Dodge Challenger SRT Demon e ancora non si sono placati gli animi che si sono accesi per via delle prestazioni mostruose e dei record incredibili della nuova “muscle car” a stelle e strisce. A buttare altra benzina sul fuoco è stato Hennessey, il tuner Texano, già creatore di supercar esotiche ed estreme come la Venom GT, che ha annunciato di voler dar vita ad una variante ancor più potente e prestazionale della Demon.

Possibile? A quanto pare, sì! Hennessey è infatti intenzionato ad offrire “un’intera linea di aggiornamenti ad elevate prestazioni per la Demon MY 2018” che comprenderà, ad esempio, evoluzioni legate principalmente al motore e aggiornamenti specifici riguardanti la sovralimentazione in modo tale che il V8 6.2 HEMI possa arrivare a sprigionare l’incredibile potenza di ben 1.500 cv!

Ricordiamo che già la Dodge Challenger SRT Demon “standard” vanta notevoli potenze ed incredibili prestazioni: gli 840 cv del V8 6.2 HEMI permettono difatti alla nuova nata di scattare da 0 a 100 km/h in appena 2,3 secondi e di percorrere il classico “Quarto di miglio” (402 metri) in soli 9,65 secondi con una velocità di uscita di 225 km/h. Stando alle ultime indiscrezioni la Demon firmata Hennessey potrebbe invece percorrere i circa 400 metri in appena 8 secondi!

Al momento non si sa quando Hennessey sarà in grado di lanciare la propria interpretazione della Demon: difatti Dodge non consegnerà le proprie Demon prima della fine dell’anno per cui, probabilmente, Hennessey non sarà in grado di presentare le sue Demon preparate prima del 2018. 

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Me stesso

    19 aprile 2017 at 19:18

    Porca di quella puttana troia.

Articoli correlati