Dramma alla Targa Florio: incidente provoca due morti, un pilota e un commissario di gara

Ragazza navigatrice in gravi condizioni, gara annullata

Targa Florio - Due morti e un ferito grave è il drammatico bilancio del tragico incidente che si è verificato poco fa alla Targa Florio, dove la BMW MINI Cooper della coppia Mauro Amendolia - Gemma Amendolia, padre e figlia, ha travolto un commissario di gara uccidendolo. Morto anche il pilota dell'auto in gara, mentre la figlia 27enne è stata trasportata in ospedale in gravi condizioni. La gara è stata annullata.
Dramma alla Targa Florio: incidente provoca due morti, un pilota e un commissario di gara

Durante la seconda giornata della Targa Florio, la corsa rally che si sta correndo nel palermitano, è avvenuto un gravissimo e tragico incidente che ha provocato due morti: il pilota di un’auto in gara e un commissario di gara. La BMW MINI Cooper dell’equipaggio Gemma Amendolia – Mauro Amendolia è uscita di strada e sbandando ha travolto il commissario di percorso.

A perdere la vita nel drammatico impatto sono stati il commissario di gara travolto dall’auto, Giuseppe Laganà, e il pilota della BMW MINI Cooper Mauro Amendolia, 53enne originario di Messina. Gemma Amendolia, 27 anni, figlia di Mauro, che faceva da navigatore è stata trasportata in gravi condizioni all’ospedale di Petralia Sottana (Palermo).

L’incidente è avvenuto intorno alle 12:30 a Isnello, in località Piano Torre, mentre si stava svolgendo la terza prova speciale “Piano Battaglia 1”. Al momento dell’incidente, a causa dell’improvvisa nevicata di questa mattina, c’era del nevischio sull’asfalto. La prova speciale Geraci-Castelbuono è stata annullata e la gara sospesa.

Poco fa tramite la pagina Facebook ufficiale della competizione è stato comunicato che per decisione degli organizzatori la Targa Florio 2017 è stata annullata.

Leggi altri articoli in Motorsport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati