Nuova Chevrolet Corvette ZR1 immortalata durante i test al Nürburgring [VIDEO SPIA]

S'avvicina il debutto dell'attesa supercar americana

di

Chevrolet Corvette ZR1 MY 2018 - Sul tracciato del Nürburgring la nuova Chevrolet Corvette ZR1 porta avanti lo sviluppo, facendo sentire il rombo proveniente dal motore che la equipaggia.

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Nuova Chevrolet Corvette ZR1 immortalata durante i test al Nürburgring [VIDEO SPIA]
Chevrolet Corvette ZR1 MY 2018

Il nuovo modello della Chevrolet Corvette ZR1 è senza dubbio una delle novità imminenti più attese di General Motors. Dalla pista del Nürburgring ci arrivano le immagini di un nuovo video spia che ha immortalato due prototipi della nuova Corvette ZR1 mentre giravano veloci, facendo echeggiare distintamente il rombo del loro motore, tra i saliscendi e le curve del tracciato tedesco.

Nonostante le condizioni atmosferiche non ideali per portare avanti i collaudi in pista, la pioggia non ha comunque fermato gli ingegneri nei test sul circuito. Anche nei tratti di pista percorsi a bassa velocità, i prototipi della nuova Corvette ZR1 fanno sentire le sonorità del propulsore.

Secondo le indiscrezioni più recenti, sotto il cofano della nuova Chevrolet Corvette ZR1 invece del V8 da 6.2 litri che equipaggia Z06, CTS-V e Camaro ZL1 potrebbe esserci un nuovo propulsore V8 turbo, chiamato LT5, che dovrebbe sviluppare una potenza non inferiore a 700 CV, in modo da rendere la supercar americana all’altezza delle rivali come la Dodge Viper ACR.

21st aprile, 2017

Tag:, , , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Chevrolet Corvette ZR1: Tutte le notizie


Lascia un commento





POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
Listino Auto Nuove: Modelli più cliccati
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini