DS7 Crossback La Première, Calcara: “Artigianalità e savoir-fare tipiche delle maison di lusso” [INTERVISTA ESCLUSIVA]

In anteprima all’Automotive Dealer Day 2017

La DS7 Crossback è una vettura di fondamentale importanza per il marchio francese. Non tanto per i numeri che potrà far registrare, dato che si tratta di una vettura di segmento molto alto e quindi impegnativa come prezzo, quanto come testimonianza della nuova strada che il marchio intende percorrere con le sue future produzioni. Quindi stile unito a tecnologia
DS7 Crossback La Première, Calcara: “Artigianalità e savoir-fare tipiche delle maison di lusso” [INTERVISTA ESCLUSIVA]

La DS7 Crossback promette di essere una vettura di fondamentale importanza per il rinnovato marchio francese. Da quando DS si è separata da Citroën, pur rimanendo all’interno del Gruppo PSA, si è limitata a rilasciare i tre assi aggiornati già presenti nell’offerta del Double Chevron, ovvero DS5, DS4 e DS3. Poche novità alla fine, tra cui la DS4 Crossback con forme da crossover e la serie Performance, declinata in una sportiva DS3 Performance e in un meno estremo pacchetto di personalizzazione Performance Line. Mancava, però, qualcosa. Che tutti in realtà aspettavano. Un modello originale.

Questo è stata la DS7 Crossback, che vedremo finalmente in autunno sulle nostre strade e che al Salone di Ginevra si è presentata con un’esclusiva variante La Première, dal francese “La Prima”, ordinabile solo online. Una scelta particolare, che però testimonia come il marchio DS voglia puntare sia sull’eleganza che sulla tecnologia. Questa versione La Première non è stata concepita per fare veramente numeri, più che altro perché si tratta di un’auto di segmento premium e quindi destinata ad un pubblico particolare. Non una supercar, ma nemmeno una scelta scontata, dato che si parte da 52.200 € per questo piccolo diamante della produzione transalpina.

Come ci anticipa Francesco Calcara, direttore del marchio in Italia, i numeri potranno venire dopo con altri modelli. Questa DS7 Crossback è più una dimostrazione di forza e stile, a nostro parere molto ben riuscita. Interni incredibilmente curati e di pregio, uniti ad una dotazione tecnologica impressionante. Il doppio schermo del sistema di infotainment e del quadro comandi danno un senso di fantascienza ad un’auto altrimenti decorata con cura e materiali di qualità. Il tutto con motori da 180 e da 225 Cv, all’altezza del nome di top di gamma. In attesa di scoprire su strada come si comporta questa vettura, vi lasciamo alla nostra intervista esclusiva con Francesco Calcara, che ci racconta in anteprima cosa possiamo aspettarci da questa vettura.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati