Fiat Professional Fullback 4X4: il pick up si fa automobile

Abbiamo testato la nuova nata nella gamma Fiat Professional

di

Fiat Professional presenta il Fullback 4X4, il nuovo pick up dall'anima di una vera e propria auto. Grazie alla trazione integrale, al motore turbodisel e alla doppia cabina dotata di tutti i confort di viaggio, il veicolo commerciale si trasforma e si adatta anche al tempo libero. Lo abbiamo testato su una pista particolare: il circuito di Erneé, nona tappa del Mondiale MXGP

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Fiat Professional Fullback 4X4: il pick up si fa automobile
Fiat, Fiat Professional Fiat Ducato 4X4, Fiat Fullback

Fiat Professional, la divisione di Fiat Chrysler Automobiles Italy che produce veicoli commerciali leggeri, riconosciuto leader storico in questo settore, arricchisce la sua gamma con un innovativo pick up nato dalla collaborazione con Mitsubischi, vero e proprio punto di riferimento mondiale nel mercato di riferimento.

Si chiama FullBack 4×4 e rappresenta una novità di rilievo nel settore dei veicoli commerciali per le sue caratteristiche che lo rendono adatto sia al lavoro che al tempo libero.
Nel progetto Fiat ha messo infatti tutta l’esperienza maturata sul settore strada, dando al pick up le caratteristiche tipiche di una vera e propria auto, confortevole, sicura e prestazionale, pur mantenendone l’anima di un veicolo commerciale, grazie a una capacità di traino di 3.100 kg, e un capiente vano posteriore che all’occorrenza può diventare un’officina mobile.

Siamo andati con Fiat Professional nel nord della Francia per provare con mano sulle strade di Bretagna e Normandia, il nuovo Fullback 4X4, con la sorpresa finale di un test direttamente sulla pista MXGP di Erneé, a poche ore dal termine della nona tappa del FIM Motocross World Championship MXGP, di cui Fiat Professional, per il secondo anno consecutivo, è Official Sponsor.

Maneggevole e intuitivo, il Fullback ha un motore estremamente silenzioso e un sistema a trazione integrale che assicura il massimo confort e la massima sicurezza alla guida: il modello che abbiamo guidato ha un motore diesel 2400 di cilindrata, 180 cavalli, full traction e cambio automatico, inoltre è uno dei primi pick up al mondo con basamento motore interamente in alluminio.

Con il Fullback eravamo perfettamente a nostro agio sia nelle stradine strette tipiche dei paesini di questa regione, da Pointe Du Grouin fino Cancale, suggestivo porto marittimo famoso per le ostriche, sia nelle comode strade statali e superstrade francesi come quella che separa l’aeroporto di Rennes da St. Malo, prima tappa del nostro viaggio.
La sua anima da “auto” vera e propria ha reso la guida estremamente piacevole e confortevole, e il motore 2.400 di cilindrata ha assicurato prestazioni competitive e scorrevolezza di guida.

Il giorno dopo eravamo pronti a confrontarci con un percorso decisamente più “impervio” come quello della pista del Circuito di Erneé, teatro del “Fiat Professional MXGP of France”, nona tappa del Mondiale MXGP che Fiat Professional ci ha permesso di seguire da vicino.

L’evento ha permesso al grande pubblico di vedere in anteprima anche un’altra importante novità, disponibile prossimamente: il Ducato 4×4, un nuovo concept “all terrain” a trazione integrale, che amplia le possibilità di utilizzo del mezzo, sia per lavoro che per il tempo libero.

Dopo aver applaudito la grande prova di Toni Cairoli, che ha rafforzato la sua leadership in campionato grazie a un secondo e un terzo posto nelle due manche, abbiamo finalmente provato il Fullback 4X4, che è anche “product hero” della flotta ufficiale del FIM Motocross World Championship MXGP 2017, direttamente in pista.
Il pick-up di Fiat Professional si è dimostrato perfetto anche in queste condizioni estreme di asfalto e di percorso: grazie alla trazione integrale e al selettore elettronico 4WD, unico nel suo genere, si è disimpegnato agilmente anche su un terreno non omogeneo e fangoso.
L’uso delle marce ridotte assicura una guida agile e in piena sicurezza: il selettore 4WD consente di gestire facilmente l’inserimento del differenziale centrale Torsen che, attraverso 3 frizioni a controllo elettronico, ripartisce in maniera ottimale la coppia motrice fra ruote anteriori e posteriori, migliorando la trazione.
Risultato: con il Fullback 4X4 abbiamo superato con successo anche una prova da veri campioni di motocross!

2nd giugno, 2017

Tag:, , , , , , , , , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Fiat, Fiat Professional Fiat Ducato 4X4, Fiat Fullback: Tutte le notizie


Lascia un commento





POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
Listino Auto Nuove: Modelli più cliccati
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini