Audi R8: nuovo look col tuning di Prior Design [FOTO]

Invariata la potenza dell'aspirato 5.2 V10

di

Audi R8 Prior Design - A seguito di numerosi tuning, l'azienda tedesca con sede a Kamp-Lintfort non è rimasta a guardare, realizzando un apposito kit estetico per la seconda generazione della sportiva dei Quattro Anelli. Tuttavia, rispetto alla concorrenza, ha mantenuto inalterata la potenza del 5.2 V10.

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Audi R8: nuovo look col tuning di Prior Design [FOTO]
Audi R8 by Prior Design

Dalla presentazione al Salone di Ginevra 2015, la seconda generazione Audi R8 non poteva non passare inosservata al tuning delle aziende specializzate, puntualmente eseguito da esse tanto da donarle un ulteriore aspetto aggressivo sia in termini estetici che prestazionali, apportando delle modifiche non solo alla carrozzeria, ma anche al propulsore.

Di recente, l’azienda tedesca Prior Design ha elaborato un proprio kit della sportiva dei Quattro Anelli. A prima vista si notano dei parafanghi sporgenti, con delle nuove minigonne laterali, paraurti specifico, cofano anteriore con aperture per gli sfoghi d’aria e un profilo estrattore apposito. Tali elementi, ciascuno composto dalla fibra di vetro, costituiscono parte dell’offerta del tuner di Kamp-Lintfort, inclusi i cerchi da 20 pollici.

Su richiesta sarà possibile ordinare un nuovo sistema di scarico e un kit sospensioni, inclusi vari aggiornamenti dell’abitacolo. A differenza della concorrenza, Prior Design mantiene intatta la potenza dell’aspirato 5.2 V10, che sul modello autentico standard è in grado di erogare 540 CV, mentre sulla versione Plus 610 CV.

6th giugno, 2017

Tag:, , , , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Audi R8: Tutte le notizie


Lascia un commento





Listino Auto Nuove: Modelli più cliccati
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini