Fisker EMotion: prime immagini ufficiali della versione definitiva [FOTO]

Svelato il look della nuova elettrica californiana

Fisker EMotion - Sono state rilasciate le prime foto ufficiali che svelano la veste definitiva della Fisker EMotion, la nuova elettrica a guida autonoma con oltre 640 chilometri d'autonomia. La vettura sarà presentata ad agosto.
Fisker EMotion: prime immagini ufficiali della versione definitiva [FOTO]

Attraverso il proprio profilo Twitter Henrik Fisker, fondatore dell’omonima società californiana, ha diffuso le prime immagini ufficiali che svelano la veste definitiva della Fisker EMotion. Dopo i tanti teaser che negli scorsi mesi hanno scandito l’attesa in vista dell’unveiling, ecco le foto che mostrano i tratti stilistici della versione finale dell’elegante vettura elettrica.

Realizzata su una piattaforma leggera in fibra di carbonio e alluminio, la EMotion ha un cofano anteriore più basso e uno sbalzo posteriore molto corto. Le forme del nuovo modello di Fisker sono esaltate dai passaruota allargati, mentre sulle fiancate spiccano le maniglie delle porte in posizione centrale. Le portiere si aprono verso l’alto: quelle anteriori “a farfalla”, mentre quelle posteriori con rotazione all’indietro. 

La Fisker EMotion monta un’innovativa tecnologia per alimentarsi elettricamente, ovvero delle batterie al grafene che le consentono un’autonomia superiore ai 640 chilometri, oltre ad essere capace di ricaricarsi in nove minuti dell’energia sufficiente per percorrere 160 chilometri. Numeri che sono alla base della tesi di Fisker che definisce la EMotion come l’auto elettrica disponibile sul mercato più avanzata.

Dotata di sensori Lidar integrati nell’anteriore, la Fisker EMotion offre la tecnologia di guida autonoma completando così il quadro delle caratteristiche tecniche. Per saperne di più della nuova auto elettrica californiana, che dovrebbe essere lanciata con un prezzo vicino ai 130.000 dollari, bisognerà aspettare la presentazione prevista per agosto.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati