Ferrari 312B, il film che racconta la rivoluzionaria monoposto di F1

La storia che racconta l'iconica Rossa del 1970

di

Ferrari 312B film - La Ferrari 312B, rivoluzionaria monoposto di F1 a motore "piatto" del 1970 che aprì la strada a un epoca di successi sportivi al Cavallino, torna quasi cinquant'anni dopo in docu-film firmato Andrea Marini che sarà proiettato in Italia il 9, 10 e 11 ottobre.

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Ferrari 312B, il film che racconta la rivoluzionaria monoposto di F1
Ferrari 312B

La Ferrari 312B, gloriosa monoposto che corse in Formula 1 nel 1970, torna attraverso un docu-film che racconta la gloriosa storia di questa monoposto rivoluzionaria.

Legata a doppio filo ad un’epoca segnata dalle vittorie leggendarie di piloti come Clay Regazzoni, la Ferrari 312B è il frutto del lavoro e dell’intuizione di Mauro Forghieri, ingegnere e capo progettista della Ferrari.

Nel 1970 la Ferrari 312B debuttò in pista con una novità assoluta: il motore V12, il primo propulsore “piatto” della storia delle corse e che originariamente era stato progettato per una fabbrica aeronautica americana affinché potesse essere collocato nell’ala di un aereo.

In pista la Ferrari 312B si dimostrò altamente competitiva vincendo quattro Gran Premi e lottando fino alla fine per il titolo mondiale. La storia di quella vettura, che è stata una delle monoposto più potenti e riuscite del Cavallino, è raccontata quasi mezzo secolo dopo dal film “Ferrari 321B2” diretto da Andrea Marini.

Il docu-film sull’iconica creatura di Maranello verrà mostrato in 50 Paese e sarà proiettato in anteprima in Italia da Nexo Digital il 9, 10 e 11 ottobre 2017.

16th giugno, 2017

Tag:, , , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Ferrari: Tutte le notizie


Lascia un commento





POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
Listino Auto Nuove: Modelli più cliccati
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini