DS 7 Crossback La Première: altissima definizione alla guida [5 COSE DA SAPERE – EPISODIO 3]

Due display più grandi di un tablet

di

In questa terza puntata del nostro 5 Cose da Sapere dedicato alla nuova DS 7 Crossback La Première ci occuperemo del sistema di infotainment nei suoi particolari. Il software è stato in grandissima parte riprogettato, sia per implementare nuove funzioni che per utilizzare al meglio l’enorme quadro comandi completamente digitale, come giustamente ci aspettavamo da una premium class come questa

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
DS 7 Crossback La Première: altissima definizione alla guida [5 COSE DA SAPERE – EPISODIO 3]
DS 7 Crossback La Première - Infotainment

Immaginiamo di non dire nulla di nuovo affermando che i sistemi di infotainment siano uno degli aspetti più rivoluzionari delle moderne automobili. Migliorano meccaniche, strutture e design, ma il nuovo approccio introdotto da questi veri e propri computer di bordo ha rivoluzionato letteralmente il modo in cui viviamo i nostri viaggi. La DS 7 Crossback La Première non fa certo eccezione, anzi. Quando ci siamo saliti a bordo la prima volta ci siamo trovati davanti non uno, ma ben due display ad alta definizione caricati di un software rinnovato e moderno. In questa terza puntata del nostro 5 Cose da Sapere, quindi, andremo ad analizzare per bene cosa ci propone questa intrigante interfaccia.

Partiamo prima di tutto da un presupposto: la DS 7 Crossback La Première non è ancora circolante, quindi le valutazioni che possiamo fare, purtroppo, si basano essenzialmente sulle nostre impressioni di fronte alla presentazione statica, avvenuta in due fasi nel nostro Paese all’Automotive Dealer Day e al Parco Valentino di Torino, dopo ovviamente aver debuttato al Salone di Ginevra a marzo. Ciononostante anche solo questo primo impatto è stato davvero notevole: abbiamo davanti a noi una vettura che dal punto di vista tecnologico è davvero all’avanguardia, quasi a livello astronave. Se nel resto della vettura l’eleganza ha fatto da padrona assoluta, l’interfaccia digitale del mezzo rende perfettamente l’idea del futuro e del design. Il tutto, comunque, senza che questo paia stonare con il resto dell’ambiente. Anzi.

Iniziamo dalle basi: gli schermi sono due in totale. Al centro della plancia troviamo quello principale, da ben 12 pollici di diagonale, quindi pari a circa 30 cm. Si tratta di una misura davvero notevole, soprattutto se considerate che corrisponde a quella dei tablet più grandi attualmente disponibili sul mercato.
Partiamo guardando prima di tutto il display centrale, ovvero quello su cui avvengono la maggior parte delle operazioni. La prima cosa che balza all’occhio è l’interfaccia grafica: non è più quella classica alla quale eravamo abituati, ma presenta colorazioni e forme che rimandano direttamente a tutte le forme diamantate che avevamo già imparato a conoscere nelle scorse puntate. Il lusso è l’esclusività rimangono quindi non solo protagonisti, ma anche simbolici dell’intero progetto della DS 7. Le funzioni sono ovviamente quelle classiche che ci aspetteremmo di trovare: controllo della musica, telefono, navigatore satellitare, climatizzatore rigorosamente bizona, controllo dell’auto e infine impostazioni, tra le quali troviamo anche la possibilità di personalizzare i colori e l’aspetto dell’intero sistema. Il navigatore GPS, tra l’altro, può contare su delle mappe tridimensionali dal grande impatto, il cui obiettivo principale è proprio quello di rendere più chiara e immediata qualsiasi comunicazione.

Passiamo ora al quadro comandi, anch’egli completamente digitale grazie ad un pannello da 12 pollici. Su di esso troviamo prima di tutto le indicazioni per la nostra sicurezza, dai sensori alla velocità, passando per contagiri e contachilometri. In esso, però, viene compiuto un ulteriore balzo in avanti, riportando infatti la medesima grafica del navigatore direttamente a portata di “occhio”, grafica tridimensionale compresa.

Diversi saranno anche gli extra che andranno ad ampliare le funzionalità dell’infotainment. Pensiamo ad esempio all’impianto HiFi Focal Electra, oltre alla DS Connected Cam. Nella versione La Première sono inclusi di serie la radio DAB, la piattaforma per gli smartphone con ricarica a induzione e la funzionalità hotspot per il WiFi.

Con questa puntata abbiamo completato il capitolo sulla comodità e sull’eleganza della nuova DS 7 Crossback La Première. Dalla prossima, però, inizieremo a parlare di qualcosa di ben più concreto. Ciò che fa emozionare e battere i cuori degli appassionati. Nella quarta puntata si parla di motori. Non mancate!

PUNTATA 1 – Dallo Stile Ricomincia Tutto [ESTERNI]

PUNTATA 2 – Un Salotto Arrivato dal Futuro [INTERNI]

PUNTATA 4 – Motori Senza Pensieri [MOTORI]

PUNTATA 5 – Prima Guida del Futuro [TECNOLOGIE]

23rd giugno, 2017

Tag:, , , , , , , , , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

DS 7 Crossback: Tutte le notizie


Lascia un commento





POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
Listino Auto Nuove: Modelli più cliccati
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini