FCA protagonista al Festival of Speed 2017 di Goodwood

Presenti diversi modelli della collezione FCA Heritage

FCA Festival of Speed Goodwood 2017 - Dal 29 giugno al 3 luglio FCA sarà grande protagonista al Festival of Speed di Goodwood, al quale prenderà parte con diversi modelli dell'automobilismo sportivo storico dei suoi marchi, in particolare Alfa Romeo, Lancia e Abarth. Spazio anche alle ultime novità del Biscione e dello Scorpione.
FCA protagonista al Festival of Speed 2017 di Goodwood

All’edizione 2017 del Festival of Speed di Goodwood, in programma dal 29 giugno al 3 luglio prossimi, tra i protagonisti ci sarà anche FCA.

All’evento internazionale che si tiene nella contea inglese del West Sussex e che ogni anni richiama circa 200.000 persone tra appassionati e collezionisti di tutto il mondo, il costruttore italo-americano partecipa con alcune vetture storiche dei marchi Alfa Romeo, Abarth, Lancia e Fiat appartenenti alla collezione di FCA Heritage.

FCA Heritage è la nuova struttura che coordina le azioni dell’azienda nel mondo dell’automobilismo storico. Diverse sono le vetture che saranno presenti a Goodwood tra pochi giorni, si tratta dei modelli Alfa Romeo 1750 GT Am (1970),33.3 litri Le Mans (1970), 155 V6 Ti DTM, Brabham BT45-Alfa Romeo, tutti appartenenti al Museo Storico Alfa Romeo di Arese, ai quali si aggiungono la Lancia Delta Integrale (1991), la Lancia LC 2 (1983) e la Fiat 131 Abarth Rally Gr.4 (1976).

Le vetture d’epoca di FCA saranno in esposizione e alcune di esse affronteranno la tradizionale Goodwood Hillclimb, il percorso “misto-veloce” di quasi due chilometri.

Oltre alle vetture storiche di FCA Heritage a Goodwood ci saranno anche le ultime novità del Gruppo, con il debutto nel Regno Unito dell’Alfa Romeo Stelvio, che sarà accompagnata dalla Giulia Veloce, dalla Giulia Quadrifoglio, dalla 4C Coupé e dalla Giulietta Veloce. Spazio anche agli ultimi modelli lanciati da Abarth con la presenza di: 124 Spider, 695 Rivale, 695 XSR Yamaha e 124 Rally.

Leggi altri articoli in Auto Storiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati