Seat: nessun piano immediato per i modelli Cupra elettrici

Il primo veicolo a zero emissioni debutterà nel 2019

di

Seat - La casa spagnola guarda all'elettrificazione, ma non con lo scopo di entrarci nel breve termine. Tra gli interessi, emerge la realizzazione dei modelli Cupra elettrici.

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Seat: nessun piano immediato per i modelli Cupra elettrici
Seat Leon Cupra

La Seat guarda all’elettrificazione, ma non con lo scopo di entrarci nel breve termine, specie con i modelli Cupra elettrici. Dopo le indiscrezioni lanciate dal capo della Ricerca e Sviluppo Matthias Rabe il mese scorso, il Direttore Generale di Seat UK Richard Harrison afferma che non esistono piani immediati per offrire sul mercato i modelli prestazionali in variante elettrica.

Attualmente in fase di discussione, Harrison ammette che nessun punto è stato fissato, ma esistono dei piani per esplorare sia opzioni ibride che elettriche“Vorrei fare di più coi marchi Cupra e Seat Sport, potrebbe essere interessante l’idea di una Cupra elettrica. Al momento, non esistono ancora piani completamente formati, ma sarei interessato ad esplorare le diverse opportunità tra ibrido ed elettrico. Se lo facessimo, sceglieremmo uno o due veicoli”.

Entro il 2020, Seat lancerà sei nuovi modelli, di cui uno a propulsione elettrica previsto nel 2019 e realizzato sulla piattaforma MEB del Gruppo, destinata alle elettriche di nuova generazione. Rabe ha dichiarato che il marchio di Martorell mira a un’autonomia di 500 chilometri. Infine, prevista la nuova generazione Leon, che potrebbe essere proposta anche nella variante ibrida plug-in.

12th luglio, 2017

Tag:, , , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Seat: Tutte le notizie


Lascia un commento





POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
Listino Auto Nuove: Modelli più cliccati
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini