Carro Attrezzi: quanto costa richiedere il soccorso stradale

Ecco tutte le tariffe applicate ai veicoli

di

I prezzi del soccorso stradale non sono uguali per tutti, ma dipendono dal tipo di veicolo (e dal suo peso) e a seconda che si tratti di viabilità ordinaria o autostradale

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Carro Attrezzi: quanto costa richiedere il soccorso stradale

Chiamare il soccorso stradale è necessario quando la nostra auto (a causa di un incidente o di un problema di tipo meccanico o di altra natura) non riesce più a ripartire. A volte però il problema sono i prezzi: quanto costa chiamare il carro attrezzi? E c’è differenza tra richiedere il soccorso stradale in autostrada e richiederlo, ad esempio, sulle strade urbane ed extraurbane?

 

Soccorso stradale ACI: quanto costa il carro attrezzi

Partiamo dai prezzi del soccorso stradale ACI. Mediante ACI Global, l’Automobile Club offre a tutti i suoi soci il soccorso stradale 24 ore su 24 per 365 giorni l’anno sul luogo di fermo, in città e su tutte le strade e autostrade italiane.

I prezzi del soccorso stradale ACI si differenziano a seconda del peso del veicolo e se si tratta di viabilità ordinaria o autostradale.

Queste le tariffe ACI per i veicoli di massa complessiva fino a 2.500 kg.

  • soccorso: viabilità autostradale (diurno 115,40 euro, notturno e festivi 138,40 euro) – viabilità ordinaria (diurno 115,40 euro, notturno e festivi 138,40 euro);
  • recupero: viabilità autostradale (incluso nella tariffa di soccorso) – viabilità ordinaria (46 euro diurno e 55,20 euro notturno e festivi);
  • recupero con mezzi speciali: viabilità autostradale (diurno 162,80 euro, notturno e festivi 195,40 euro) – viabilità ordinaria (diurno 162,80 euro, notturno e festivi 195,40 euro);

Queste le tariffe ACI per i veicoli di massa complessiva superiore a 2.500 kg (viabilità autostradale).

  • veicoli da 2.501 a 5.000 kg: intervento senza traino (diurno 201,90 euro, notturno e festivi 242,30 euro) – traino di soccorso (diurno 201,90 euro, notturno e festivi 242,30 euro) – recupero (diurno 285,30 euro, notturno e festivi 342,30 euro);
  • veicoli da 5.001 a 10.000 kg: intervento senza traino (diurno 201,90 euro, notturno e festivi 242,30 euro) – traino di soccorso (diurno 373,70 euro, notturno e festivi 448,50 euro) – recupero (diurno 373,10 euro, notturno e festivi 447,70 euro);
  • veicoli > 10.000 kg: intervento senza traino (diurno 201,90 euro, notturno e festivi 242,30 euro) – traino di soccorso (diurno 475,60 euro, notturno e festivi 570,80 euro) – recupero (diurno 543,00 euro, notturno e festivi 651,60 euro);
  • autotreni e autoarticolati > 10.000 kg: intervento senza traino (diurno 201,90 euro, notturno e festivi 242,30 euro) – traino di soccorso (diurno 679,50 euro, notturno e festivi 815,40 euro) – recupero (diurno 814,80 euro, notturno e festivi 977,80 euro);
  • autobus > 10 m e mezzi d’opera > 25.000 kg: intervento senza traino (diurno 201,90 euro, notturno e festivi 242,30 euro) – traino di soccorso (diurno 679,50 euro, notturno e festivi 815,40 euro) – recupero (diurno 1.221,90 euro, notturno e festivi 1.464,30 euro);

Queste le tariffe ACI per i veicoli di massa complessiva superiore a 2.500 kg (viabilità ordinaria).

  • furgoni, cabinati e minibus fino a 9 posti: riparazione sul posto (diurno 177,00 euro, notturno e festivi 212,40 euro) – cambio gomma (diurno 222,00 euro, notturno e festivi 266,40 euro) – traino (diurno 222,00 euro, notturno e festivi 266,40 euro) – uscita carro gru (diurno 207,50 euro, notturno e festivi 249,00 euro) – recupero (diurno 311,00 euro, notturno e festivi 373,20 euro);
  • autocarri e minibus < 8.000 kg: riparazione sul posto (diurno 177,00 euro, notturno e festivi 212,40 euro) – cambio gomma (diurno 293,50 euro, notturno e festivi 352,20 euro) – traino (diurno 408,00 euro, notturno e festivi 489,60 euro) – uscita carro gru (diurno 207,50 euro, notturno e festivi 249,00 euro) – recupero (diurno 397,00 euro, notturno e festivi 476,40 euro);
  • autocarri bus > 8.000 kg con lunghezza < 10 m e trattori per semirimorchio Cod Cat T: riparazione sul posto (diurno 177,00 euro, notturno e festivi 212,40 euro) – cambio gomma (diurno 293,50 euro, notturno e festivi 352,20 euro) – traino (diurno 634,00 euro, notturno e festivi 760,80 euro) – uscita carro gru (diurno 207,50 euro, notturno e festivi 249,00 euro) – recupero (diurno 673,00 euro, notturno e festivi 807,60 euro);
  • autocarri, rimorchi, semirimorchi e mezzi d’opera < 26.000 kg: riparazione sul posto (diurno 177,00 euro, notturno e festivi 212,40 euro) – cambio gomma (diurno 293,50 euro, notturno e festivi 352,20 euro) – traino (diurno 732,00 euro, notturno e festivi 878,40 euro) – uscita carro gru (diurno 207,50 euro, notturno e festivi 249,00 euro) – recupero (diurno 673,00 euro, notturno e festivi 807,60 euro);
  • bus > 10 m, mezzi d’opera > 26.000 kg e complessi veicolari (2 vhl): riparazione sul posto (diurno 177,00 euro, notturno e festivi 212,40 euro) – cambio gomma (diurno 293,50 euro, notturno e festivi 352,20 euro) – traino (diurno 1.023,00 euro, notturno e festivi 1.227,60 euro) – uscita carro gru (diurno 207,50 euro, notturno e festivi 249,00 euro) – recupero (diurno 1.442,00 euro, notturno e festivi 1.730.40 euro);

 

Soccorso stradale con RC Auto

Oltre al soccorso stradale, ACI garantisce (a seconda di quanto previsto nelle diverse tessere associative) un pacchetto di assistenze gratuite composto da tante altre prestazioni accessorie come: auto sostitutiva, trasporto auto a casa e rimborso taxi/hotel.

Ma non c’è solo l’ACI. L’automobilista può infatti includere il servizio di soccorso stradale all’interno del costo dell’RC Auto ogni qual volta stipula una polizza.

Prima di chiamare il carro attrezzi è però bene verificare che il contratto dell’RC Auto includa il soccorso stradale e in quali termini. In alternativa, ci si può anche rivolgere alle officine che operano in modo autonomo nel settore del soccorso e deposito.

15th luglio, 2017

Tag:

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Listino Auto Nuove: Modelli più cliccati
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini