Ford celebra il World Emoji Day puntando sulla sicurezza al volante [VIDEO]

Lanciata la campagna "Don't Emoji and drive"

di

Oggi 17 Luglio 2017 si celebra a livello mondiale il World Emoji Day, la giornata internazionale dedicata alle famose faccine. Anche Ford ha voluto rendere omaggio alle Emoji puntando però l'accento sulla sicurezza al volante.

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Ford celebra il World Emoji Day puntando sulla sicurezza al volante [VIDEO]
Ford Don't Emoji and drive

Ford – Le Emoji, le “faccine” più famose di sempre, sono diventate così popolari negli ultimi tempi da essere anche le protagoniste di una pellicola cinematografica (The Emoji Movie) che arriverà in Italia alla fine del prossimo mese di Settembre. Stando agli esperti le Emoji sono nate in Giappone e ad oggi rappresentano a buon titolo il tipo di linguaggio che si è diffuso più rapidamente nella storia.

Difatti le Emoji sono diventate ormai talmente popolari da meritarsi una vera e propria ricorrenza nel calendario. E’ per questo che oggi 17 Luglio 2017, si celebra a livello mondiale il World Emoji Day, la giornata internazionale dedicata alle famose faccine. Anche Ford ha voluto rendere omaggio alle Emoji puntando l’attenzione però sulla sicurezza alla guida. Non a caso, il costruttore dell’Ovale Blu ha lanciato la campagna “Don’t Emoji and drive” con l’intenzione di ricordare agli automobilisti che, anche solo inviare un’emoji quando si è al volante è una pericolosa fonte di distrazione, che può avere serie conseguenze per sé stessi e per gli altri, così come mostrato nel filmao rilasciato da Ford Italia e presente in calce all’articolo.

Per questo motivo, spiega Ford, “gli emoji non dovrebbero mai ‘viaggiare’ quando ci si trova al volante.”  Difatti, uno studio condotto nel 2016 ha, infatti, rivelato che il 22% dei giovani europei ha ammesso di avere la cattiva abitudine di inviare emoji quando si trova alla guida. Distrazione che, in effetti, può aiutare a comprendere il perché siano i Millennial (ragazzi di età compresa tra i 18 e i 24 anni, che rappresentano l’8% della popolazione che guida) a essere il 15% delle vittime complessive coinvolte in incidenti stradali fatali in Europa.

A tal proposito e per arginare questo problema, la casa dell’Ovale Blu nell’ambito del Ford Driving Skills For Life, il programma di corsi gratuiti di guida responsabile, ha voluto lanciare la campagna “Don’t Emoji and drive” per aiutare i ragazzi più giovani ad acquisire una maggiore consapevolezza alla guida e per questo rinunciare ad inviare sms ed Emoji al volante.

Si tratta di un progetto legato alla sicurezza cui Ford tiene molto: non a caso il programma Driving Skills For LifeDSFL è stato lanciato in Italia nel 2013, ha toccato, fino a oggi, sette città (Roma, Milano, Napoli, Palermo, Padova, Pavia, Monza), e ha coinvolto in totale oltre 2.500 ragazzi che in questo modo hanno potuto acquisire una maggiore responsabilità alla guida, elemento essenziale per evitare distrazioni, per imparare a riconoscere tempestivamente i pericoli, e per controllare la propria vettura in situazioni d’emergenza.

17th luglio, 2017

Tag:, , , , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Ford: Tutte le notizie


Lascia un commento





POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
Listino Auto Nuove: Modelli più cliccati
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini