Distrugge una Ferrari 430 Scuderia un’ora dopo averla ritirata [FOTO]

L'incidente è avvenuto in Gran Bretagna

Ferrari F430 Scuderia crash - Ritira una Ferrari F430 Scuderia appena acquistata e dopo un'ora la distrugge in un incidente stradale: è quanto successo a un automobilista in Gran Bretagna. Dietro la notizia però, diffusa alla polizia del South Yorkshire, potrebbe nascondersi un'iniziativa di sensibilizzazione alla sicurezza stradale.
Distrugge una Ferrari 430 Scuderia un’ora dopo averla ritirata [FOTO]

C’ha messo soltanto un’ora per ritirare la sua Ferrari appena acquistata e distruggerla completamente in un incidente. L’incredibile disavventura, resa nota dalla polizia del South Yorkshire, è accaduta qualche giorno fa ad un automobilista inglese coinvolto in un incidente avvenuto in Gran Bretagna, lungo l’autostrada M1 che collega Leeds a Londra. 

La vettura, una Ferrari F430 Scuderia, è uscita dalla carreggiata e ha preso fuoco. L’automobilista coinvolto, rimasto miracolosamente illeso, se l’è cavata con leggere contusioni e piccoli tagli. Sarebbe stato lui stesso a raccontare agli agenti che l’auto distrutta era una Ferrari ritirata appena un’ora prima.

L’uomo aveva comprato, di seconda mano, una Ferrari F430 Scuderia, leggera e performante supercar uscita dai listini del Cavallino nel 2010. La F430 Scuderia, che ha un peso di soli 1.250 kg e monta un motore V8 aspirato da 4.3 litri che sviluppa 510 CV, può vantare un rapporto peso/potenza di 2,45 kg/CV.

Con l’occasione la polizia del South Yorkshire ha ribadito la necessità di guidare con prudenza, facendo però venire qualche dubbio sulla veridicità di questo episodio dietro il quale potrebbe nascondersi un’iniziativa di sensibilizzazione per la sicurezza stradale.

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. davidciron

    28 ottobre 2017 at 10:40

    Quando un impedito con la patente prende una Supercar succede questo.

Articoli correlati