Renault Mègane Sporter, la station attenta al design [VIDEO PROVA SU STRADA]

Linea slanciata, ma anche molta tecnologia

di

Renault Mègane Sporter - La versione Sporter della nuova Megane è risultata ottima anche dal punto di vista dei consumi ed offre tanta tecnologia a bordo, caratteristiche che ne fanno una pretendente al podio nel segmento delle station wagon. La abbiamo provata in versione 1.5. dCi 110 cv EDC

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Renault Mègane Sporter, la station attenta al design [VIDEO PROVA SU STRADA]
Renault Mègane Sporter

Dopo averla provata in versione sedan, chiamata sapientemente con l’ affascinante nome “Grand Coupè” (qui la nostra prova su strada), saliamo di nuovo a bordo di una Megane, questa volta in configurazione Sporter, cioè station wagon.

Con stile però, perché la casa della Losanga propone la sua media in una configurazione pratica che non vuole rinunciare all’appeal di un look sportivo e ricercato. Sotto al cofano un propulsore che non ha bisogno di presentazioni , il dCi da 1.5 litri capace di prestazioni discrete e di consumi irrisori. Anche all’interno la Megane Sporter è in grado di convincere, con un bel design ed una qualità percepita di tutto rispetto, ma anche con tanta tecnologia ed un pratico display verticale da cui gestire praticamente tutto.

Design e Interni:  ★★★★☆ 

Il design minimalista olandese con l’estroversione francese

Il designer olandese Laurens van den Acker, sin dalla Clio IV, sua prima vettura creata per Renault, ci ha abituato all’idea che per la casa di Boulogne-Billancourt il design era da considerarsi al primo posto nella creazione di una nuova autovettura.

Siamo sinceri, negli anni precedenti quello delle station wagon non era un segmento dove le case facevano a gara per chi potesse avere il modello dal design più riuscito, ma da quando nella decisione sull’ acquisto di una nuova autovettura il design si posiziona tra i primi parametri fondamentali, le cose sono cambiate.
La Renault Mègane Sporter offre un design equilibrato e tanto dinamismo, grazie alle sue linee morbide nei fianchi, mentre il frontale offre un design marcato, che le da quel tocco di sportività che non fa mai male. Inoltre, a dar maggior risalto al frontale, notiamo la firma luminosa a forma di “C” (l’ormai famoso C Shape appunto), possibile grazie alla tecnologia LED, mentre con il più ricco allestimento Bose, troviamo anche i fari full LED con tecnologia Pure Vision.

Interno: Curati e con il guidatore come elemento centrale dell’auto

La nuova Mègane offre un posto di guida che porta il guidatore ad avere l’intera plancia rivolta verso di se, beneficiando di una ottima ergonomia e con un effetto cockpit aeronautico.
Per facilitarne l’utilizzo quotidiano, tutti gli elementi ed i sistemi tecnologici, come l’Head-Up Display a colori, oppure il quadro strumenti con schermo TFT da 7 pollici verticale (anch’esso a colori e riconfigurabile con ampio spazio alla personalizzazione e che può salire ad 8,7 pollici con R-LINK 2 negli allestimenti più ricchi), sono disposti intorno al conducente, dando la possibilità di impostare con facilità e rapidità le varie funzioni, anche tramite il riconoscimento vocale. Diventa così molto facile gestire il navigatore, ma si può poi sfruttare il telefono, impostare una determinata stazione radio, attivare dispositivi di assistenza alla guida ed utilizzare il climatizzatore.

I materiali utilizzati sono piacevoli al tatto, dando l’idea di essere di buona fattura e qualità. La Megane Sporter fa della modularità un suo punto di forza. All’interno, come ogni modello della casa francese, gli spazi possono infatti essere sfruttate con varie configurazioni. Il bagagliaio parte da 580 litri, un valore interessantissimo per una vetture della lunghezza di 4.626 metri, che rendono anche la nuova Megane Sporter più corta, rispetto alla vecchia generazione, ma più spaziosa, grazie ad un migliore sfruttamento degli spazi all’interno dell’auto. Ad esempio, è possibile ripiegare il sedile passeggero anteriore, per poter caricare oggetti lunghi fino a 2,70 m, una lunghezza record nel segmento.

Comportamento su Strada:  ★★★★☆ 

Precisa in curva, confortevole, ma sportiva quanto basta

La linea sportiva della Megane Sporter non resta un elemento meramente di design. L’autovettura che abbiamo provato può anche sfoggiare un assetto votato alla guida più dinamica, basta selezionare la modalità Sport. Lo sterzo si fa più consistente e le reazioni più dirette e rapide, anche se le sospensioni comunque rimango tendenzialmente morbide e propense ad assecondare il comfort di chi è a bordo. Quando si opta per guidare in modalità Comfort, il Multisense in questo fa un ottimo lavoro ed offre addirittura un massaggio per i due sedili anteriori.
Provandola in autostrada non si avvisano particolari frusci, grazie allo studio ed all’ottimizzazione della vettura dal punto di vista aerodinamico, con l’aria che silenziosamente scorre sull’auto, mentre va sottolineato il fatto che, anche in quanto a livello di insonorizzazione e di utilizzo (copioso) di materiale fonoassorbente, è stato fatto un ottimo lavoro sotto il punto di vista dell’insonorizzazione interna.

Al guidatore vengono poi a supporto tutte le tecnologie di sicurezza attiva e passiva, inclusi alcuni elementi del pacchetto Adas, finalizzato a rendere più sicura l’esperienza di guida, ad esempio grazie alla presenza della frenata di urgenza assistita, ma anche più confortevole, e pratica, in questo senso possiamo citare l’Hill Start Assist, ma la lista e lunga e piuttosto completa. Sotto alla carrozzeria trova posto la piattaforma CMF-CD, un elemento che garantisce indubbiamente un buon compromesso in termini di comfort e piacere di guida.

Motore e Prestazioni:  ★★★★½ 

Vasta la gamma dei diesel, tra cui il 1.5. dCi da 110 cavalli EDC da noi provato

Scorrendo il listino è subito evidente come sia vasta la scelta per quanto riguarda le motorizzazioni a gasolio. Certo, non è difficile fare previsioni ed azzardare che la best seller, almeno dalle nostre parti, sarà quasi certamente il “classico” 1.5. dCi da 110 cavalli, dotato di cambio manuale a 6 marce, ma troviamo unità a gasolio per tutti i gusti, come il più parco 1.5 dCi da 90 cavalli e con trasmissione manuale, in grado di offrire un irrisorio consumo di 3,7 litri ogni 100 km.
Da notare che il 1.5 dCi da 110 cavalli (con analogo dato dichiarato di 3,7 litri ogni 100 km), sia disponibile anche in versione “ECO2”, che abbassa ancora i consumi a 3,5 litri ogni 100 km. Sempre il 1.5 dCi da 110 cavalli può essere abbinato al cambio EDC, un innovativo cambio automatico a doppia frizione, che abbiamo testato in questa prova. L’offerta non finisce qui, perché vanno aggiunte altre due unità: il 1.6 dCi da 131 cavalli e trasmissione manuale, che fornisce maggiori prestazioni, ma un consumo superiore (sale, si fa per dire, a 4 litri ogni 100 km) ed infine il dCi da ben 165 cavalli, che di serie prevede il cambio EDC ed è disponibile solo in allestimento GT, perfetto abbinamento per un motore molto brioso e vivace.
Sul fronte benzina troviamo invece il 1.2 TCe da 101 cavalli, che garantisce un consumo medio di 5,4 litri ogni 100 km ed il più potente 1.2 TCe da 130 cavalli, con cambio manuale o EDC. L’ultimo motore a benzina è quello che equipaggia la versione GT, si tratta del 1.6 litri TCe da 205 cavalli, che fornisce prestazioni di assoluto livello, a partire da una velocità massima di 230 km/h, fino ad un’accelerazione da 0-100 km/h di poco più di 7 secondi.

Tornando alla vettura da noi provata, il dCi da un litro e mezzo si conferma una ottima unità, con prestazioni all’altezza, come testimoniano uno 0-100 coperto in 11.6 secondi (12.7 con il cambio EDC) ed una velocità massima di ben 187 Km/h. Sono però l’erogazione sempre piena e lineare ed una risposta pronta a qualsiasi regime a giocare in positivo a suo merito. Il tutto accompagnato da consumi davvero contenuti. Piacevole l’azione del cambio, più votato al comfort che alla sportività, ma comunque abbastanza rapido nelle cambiate quando si schiaccia a fondo l’acceleratore.

Consumi e Costi:  ★★★★½ 

Ampia la scelta, con prezzi che partono da meno di 20 mila euro, fino a 34.500

Il listino della Megane Sporter parte dai 19.900 euro della versione 1.2 TCe 101 cavalli Life, fino ad arrivare ai 34.500 euro della 1.6 dCi 165 cavalli GT EDC 4Control. Nel mezzo troviamo le configurazioni a nostro avviso più interessanti, come questo 1.5 dCi da 110 cavalli, che parte da 24.050 in allestimento Zen e con cambio manuale, si sale di 1.600 euro per la trasmissione EDC, mentre gli altri allestimenti, più ricchi, sono Intens, Business e GT Line, oltre al più ricco Bose, che si paga co 3.500 euro di incremento sul prezzo di acquisto. Si risparmiano invece 1.000 euro tondi, oltre che qualcosa in termini di tassa di possesso, per la meno potente versione del dCi, da 90 cavalli, mentre volendo salire troviamo il 1.6 da 130 cavalli, a listino a partire da 27 mila euro in allestimento Intens.

Come detto, al top della gamma è poi disponibile anche la più sportiva versione con ben 165 cavalli a disposizione, acquistabile solo in configurazione GT, al prezzo di 34.500 euro. Buona la dotazione di serie della vettura da noi provata, tanto che scorrendo la lista degli optional è difficile trovarne di irrinunciabili. Noi le “regaleremmo” i fari Full Led Pure Vision (600 euro) e poco altro, mentre le barre sul tetto, ad esempio, sono incluse nel prezzo. Per quanto riguarda i consumi, dal dato dichiarato in ciclo combinato, di 3,7 litri ogni 100 km, ci si sposta di poco con una guida attenta, ma si resta facilmente in zona 20 Km/l anche sfruttando di più il propulsore.

Pro e Contro

Ci PiaceNon Ci Piace
Design, capacità di carico, qualità degli interni, interattività.Capacità del bagagliaio non al top di categoria.

Renault Megane Sporter: la Pagella di Motorionline

Motore:☆☆☆☆☆ 
Accelerazione:★★★★☆ 
Ripresa:★★★★½ 
Cambio:★★★★½ 
Frenata:★★★★☆ 
Sterzo:★★★★☆ 
Tenuta di Strada:★★★★☆ 
Comfort:★★★★½ 
Infotainment:★★★★½ 
Abitabilità:★★★★½ 
Bagagliaio:★★★★★ 
Posizione di guida:★★★★½ 
Dotazione:★★★★☆ 
Prezzo:★★★★☆ 
Design:★★★★½ 
Finitura★★★★½ 
Piacere di guida:★★★★½ 
Consumi:★★★★½ 

4th agosto, 2017

Tag:, , , , , , , , , , , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Renault Mègane Sporter: Tutte le notizie


Lascia un commento





POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
Listino Auto Nuove: Modelli più cliccati
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini