Volkswagen: partnership con la UEFA per la mobilità

Accordo di quattro anni dal 2018. Vetrina ideale per l'elettrica I.D.

di

Volkswagen - La Casa di Wolfsburg sigla un importante accordo con l’Unione delle associazioni calcistiche europee. Dal 2018, per quattro anni, supporterà tutte le competizioni, tra cui i Campionati Europei UEFA 2020.

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Volkswagen: partnership con la UEFA per la mobilità
Volkswagen-UEFA

La Volkswagen annuncia la partnership con la UEFA, l’Unione delle associazioni calcistiche europee, a partire dal 2018 con un contratto di quattro anni come Official Mobility Partner of UEFA National Team Football, nel quale la Casa di Wolfsburg supporterà anche i Campionati Europei UEFA 2020 che si terranno per la prima volta in 13 nazioni per celebrare il 60° anniversario del torneo. L’occasione di presenziare nello sport più popolare al mondo sarà ghiotta per promuovere l’arrivo della Volkswagen I.D., la prima auto a zero emissioni presentata al Salone di Parigi 2016 che sarà sul mercato a partire dal 2020.

Con oltre 21 stabilimenti e circa 150mila dipendenti in sette Nazioni del Continente, lo scorso anno Volkswagen ha venduto quasi 1,7 milioni di veicoli in Europa e le auto che portano il marchio di Wolfsburg sono disponibili in tutti e 55 Paesi membri della UEFA. Il calcio non rappresenta una novità per il brand tedesco in quanto dal 2019, oltre agli accordi con le associazioni di Francia (FFF) e Svizzera (ASF/SFV), si aggiungerà quello con la Federazione calcistica tedesca (DFB).

“Nessun altro sport come il calcio riesce a riunire così tante persone”, ha dichiarato Herbert Diess, CEO del brand Volkswagen. “Inoltre, gli Europei UEFA 2020 che si giocheranno in tutto il Continente sono un progetto fantastico. Il nostro auspicio è di contribuire a costruire ponti tra tutte le Nazioni e tutti i tifosi con la nostra mobilità e la creatività che ci contraddistingue. La Volkswagen e il calcio sono una coppia perfetta. Quest’ultimo è giocato praticamente in tutte le Nazioni ed è inclusivo, proprio come le nostre auto. In tal senso, questo sport ci offre un’opportunità perfetta per far conoscere la nostra nuova direzione. In gergo calcistico, nei prossimi anni la Volkswagen giocherà all’attacco: stiamo portando avanti la più grande offensiva di prodotto nella storia della nostra Azienda, in termini di modelli e di e-mobility”.

“Siamo orgogliosi di avere accanto un marchio europeo così importante e appassionato di calcio”, afferma Guy-Laurent Epstein, Direttore Marketing UEFA. “Questo è ancora più vero vista la sfida che ci attente: i Campionati UEFA EURO 2020™ richiederanno un grande sforzo sul fronte della mobilità. C’è un’idea grandiosa e un concetto innovativo dietro questo torneo e siamo davvero felici di avere il supporto della Volkswagen”.

“La nostra partnership con le competizioni UEFA tra squadre Pagina 3 di 3 nazionali è una svolta – afferma Jürgen Stackmann, Responsabile delle Vendite Volkswagen –, che si coniuga in maniera ideale con l’inizio delle vendite della nuova I.D.: l’impegno nel calcio della marca Volkswagen darà visibilità al lancio della nuova generazione di veicoli elettrici altamente innovativi, generando un interesse positivo non solo in Europa, ma anche oltre”. Gli Europei UEFA 2020, in particolare, offrono grandi opportunità. Come ha spiegato Stackmann: “Coinvolgeremo tutti i mercati europei e i circa 3.000 concessionari della nostra Marca presenti nel Continente. I riflettori, però, saranno puntati soprattutto sui tifosi e quindi sui nostri Clienti. Vogliamo presentare loro delle soluzioni di mobilità davvero attraenti”.

9th agosto, 2017

Tag:, , , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Volkswagen: Tutte le notizie


Lascia un commento





POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
Listino Auto Nuove: Modelli più cliccati
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini