Le migliori auto del mondo, ma tagliate in due: l’idea di un designer francese [FOTO]

Dalla D-Type alla Aventador SV fino alla Viper VCR, tantissime auto tagliate in due

di

L'idea è di Soufyane Benhammouda, designer francese che ha deciso di proporre uno stile di disegno innovativo: fronte e retro vengono uniti tralasciando il corpo centrale delle auto. L'effetto è straniante.

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Le migliori auto del mondo, ma tagliate in due: l’idea di un designer francese [FOTO]

Giudicare un’auto per la sua bellezza è cosa da tutti giorni, ma farlo immaginando solo il muso e il retro è impensabile, o quantomeno insolito, fino ad oggi. Riflettete per un attimo su come potrebbero risultare affascinanti, o, al contrario, orripilanti alcune delle auto prodotte dalle case di tutto il mondo, nel caso in cui venissero troncate in due.

Un designer francese ha pensato a tutto questo. Soufyane Benhammouda ha tagliato letteralmente in due alcune vetture, dando risalto solo alla parte anteriore e posteriore, conferendo ad esse quell’effetto “lattina schiacciata” che però ha un suo fascino.

Il francese ha postato alcune foto del suo progetto tramite Instagram, trovando un modo totalmente innovativo di pensare oltre il comune concetto di auto. Il design è innovativo, straniante, ma allo stesso tempo può incuriosire chi osserva le immagini creando una sorta di enigma attorno all’identikit della vettura.

La serie è stata soprannominata “la tête dans le cul” annovera al suo interno veicoli di tutti i tempi. Tra essi si possono distinguere le forme della Lamborghini Aventador SV, l’aggressività della Dodge Viper ACR e le simmetrie della Jaguar D-Type.

12th agosto, 2017

Tag:, , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Listino Auto Nuove: Modelli più cliccati
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini