McLaren 720S: vendite a gonfie vele per la supercar di Woking

In soli 5 mesi registrati ben 1.500 ordini

L'inedita Super Series firmata McLaren sta riscuotendo un successo al di là di ogni più rosea aspettativa. Le prime consegne della nuova nata inizieranno a partire dal 2018.
McLaren 720S: vendite a gonfie vele per la supercar di Woking

La nuova McLaren 720S è stata svelata ufficialmente allo scorso Salone di Ginevra. La nuova nata ha avuto l’onere e l’onore di sostituire nei listini della Casa costruttrice inglese la già incredibilmente prestazionale 650S e di alzare il livello di prestazioni dell’intera gamma delle Super Series. In tal contesto la nuova 720S ha così incarnato fin da subito anche un punto cruciale nella strategia commerciale di McLaren.

A distanza di soli cinque mesi dalla presentazione ufficiale, si può dire che la nuova McLaren 720S sia già un successo commerciale e non. Difatti per via del suo design avveniristico, delle sue caratteristiche tecniche e delle sue prestazioni eccellenti, l’ultima generazione di Super Series del nuovo corso ha già raccolto un impressionante quantitativo di ordini da parte di vecchi e nuovi clienti della Casa di Woking.

Stando alle primissime informazioni di natura commerciale, infatti, Autocar fa sapere che McLaren ha ricevuto in soli 5 mesi già più di 1.500 ordini per la nuova 720S. Un risultato incredibilmente positivo che però ha generato una lunga attesa per i nuovi proprietari della supercar inglese che in tal contesto non potranno mettere le mani sul loro nuovo gioiellino a quattro ruote prima del 2018.

Tuttavia, i nuovi acquirenti della 720S non si sono per nulla lasciati intimorire dall’attesa, anzi sono prontamente ricorsi ai ripari. Difatti, sempre Autocar afferma che molti dei nuovi clienti della 720S hanno ordinato alla stessa McLaren ben due esemplari della nuova nata: uno al fine di ottenere una consegna quanto più veloce possibile, ed uno opportunamente personalizzato secondo i propri gusti e le rispettive esigenze attraverso il reparto McLaren Special Operations.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati