Ferrari F16X: una nuova ipotesi sul visionario CUV del Cavallino Rampante [RENDERING]

Un'idea firmata da LACO Design

di

Ferrari F16X – A proposito della vociferata vettura, che ampli in futuro la gamma marchiata Ferrari, è stata proposta una nuova elaborazione grafica del cosiddetto “CUV” di Maranello

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Ferrari F16X: una nuova ipotesi sul visionario CUV del Cavallino Rampante [RENDERING]
L'immaginato CUV di Ferrari firmato da LACO Design

Un aspetto che ricorda la Ferrari GTC4Lusso, irrobustito da elementi tipici di un SUV. Così si materializza nella mente l’inedita vettura che la casa modenese potrebbe essere proposta nel 2022.

L’idea firmata da LACO Design fa riferimento alla notizia affiorata sui media internazionali agli inizi di agosto su un primo eventuale interesse della casa di Maranello per il settore ancora inesplorato dei SUV, sebbene in base a quanto emerso, lo stesso Sergio Marchionne avrebbe sottolineato che un’ipotetica nuova vettura realizzata dalla casa sarebbe comunque un unicum nel panorama internazionale. “Una macchina che non esiste oggi”, sarebbe l’espressione usata. Una scelta probabilmente legata alla possibilità di catturare subito l’interesse di nuova clientela, tenendo sempre d’occhio la concorrenza con l’obiettivo di “occupare nuovi spazi, senza perdere l’esclusività” che caratterizza da sempre le vetture di Maranello.

Quindi più che SUV, cioè Sport Utility Vehicle, si suppone che la vettura possa avere caratteristiche più un linea con un CUV, ovvero un Crossover Utility Vehicle. Questa, secondo indiscrezioni riportate in precedenza dai colleghi di Car, al momento sarebbe nota con il nome in codice F16X. Una forma ibrida di qualità stradali che non snaturi le caratteristiche prestazionali delle vetture realizzate da Ferrari, sommandole agli aspetti più funzionali che caratterizzano i SUV. Combinazioni di versatilità motrice e interna, legate a un’accentuata potenza e a una spiccata agilità stradale. Sotto il cofano potrebbe figurare un V8, probabilmente l’unità turbo già impiegata su 488 GTB e Spyder oltre che su California T e GTC4Lusso T, ma non si escluderebbe anche un’opzione ibrida.

LACO Design, che conia per l’occasione anche l’espressione “FUV (Ferrari Utility Vehicle)”, prendendo spunto dalle caratteristiche estetiche della Ferrari GTC4Lusso, la vettura più versatile della gamma attuale proposta dal Cavallino Rampante, ha amplificato la visione stilistica del modello sommando elementi protettivi specifici nella zona anteriore e in forma diversa nell’area posteriore, rispettando l’immagine sportiva esternata dalla vettura. Assieme a questi accorgimenti si nota non solo un’altezza superiore da terra, associata anche a gomme voluminose dalla spalla pronunciata che vestono cerchi anch’essi di generose dimensioni. Gli altri aspetti interessanti, però, sono localizzati nella parte retrostante dei fianchi e nella zona terminale del tetto. Nell’immagine compaiono altre due porte oltre a quelle anteriori, nascoste abilmente nel corpo vettura, tanto da non condizionare troppo la visione d’insieme. Benché non si noti nessuna maniglia. Passando al tetto, filante e aerodinamico come quello di una coupé, appare leggermente sollevato nella zona che sfocia sul lunotto, rispetto a una tradizionale GTC4Lusso, suggerendo una capacità di carico piuttosto generosa. Si nota poi uno spoiler più proteso, che ospita anche l’antenna.
Scolpito ed elaborato, infine, il posteriore. Impostato seguendo linee orizzontali e arricchito da nervature che abbracciano i caratteristici gruppi ottici rotondi (nell’esempio anche bruniti), mentre in basso è visibile un estrattore, affiancato da quatto voluminosi terminali di scarico.

Rendering: LACO Design

18th agosto, 2017

Tag:, , , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Ferrari: Tutte le notizie


Lascia un commento





POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
Listino Auto Nuove: Modelli più cliccati
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini