Great Wall interessata al Gruppo FCA: c’è la conferma dei cinesi

Al centro della trattativa l'acquisizione del brand Jeep

I cinesi di Great Wall sono usciti allo scoperto e hanno fatto la prima mossa dichiarando al Gruppo FCA l'interesse ad acquisire il marchio Jeep. Il Gruppo guidato da Sergio Marchionne, tuttavia, non ha confermato di aver ricevuto attenzioni da parte di uno dei uno dei principali costruttori privati cinesi. Nel frattempo il titolo FCA vola in borsa.
Great Wall interessata al Gruppo FCA: c’è la conferma dei cinesi

Come anticipato in un nostro articolo di circa una settimana fa, il Gruppo FCA farebbe gola ad alcuni costruttori cinesi. Pare infatti che le ultime notizie in merito abbiano confermato l’interesse di taluni gruppi automobilistici cinesi nei confronti del Gruppo guidato da Sergio Marchionne. In un primo momento non sono stati fatti i nomi degli eventuali acquirenti che però alla luce delle indiscrezioni ricevute potrebbero avere i nomi di GuangzhouGeely, Dong Feng Motor Great Wall. In tal contesto, secondo le ultime informazioni ricevute, alcuni di questi grossi Gruppi avrebbero chiesto delle verifiche utili a valutare la possibilità di una effettiva acquisizione dei marchi automotive appartenenti ad FCA Group.

A distanza di una settimane dalle possibili voci salta fuori la notizia che sarebbe Great Wall l’eventuale acquirente interessato a valutare con estremo interesse l’acquisizione di uno dei marchi di proprietà di FCA Group. Nello specifico, Great Wall, uno dei principali costruttori privati cinesi, sarebbe fortemente interessata a rilevare il brand Jeep che nel dettaglio sarebbe già stato identificato come “il gioiello della corona di Fca”, grazie alla sua “reputazione mondiale” ed al suo essere un “mito” fin dalla Seconda Guerra Mondiale.

La notizia dell’interesse di Great Wall per il marchio Jeep è stata data direttamente da Automotive News che a supporto dello scoop ha citato una mail ricevuta direttamente da Wang Fengying, Presidente di Great Wall, che avrebbe confermato le voci di interesse per il brand americano del Gruppo italiano. Nello specifico Fengying avrebbe contattato FCA Group al fine di chiedere un incontro con i vertici del Gruppo per verificare il possibile avvio di una trattativa. Nel dettaglio, poi, l’Agenzia Reuters di Pechino non avrebbe fatto altro che confermare la fuga di notizie aggiungendo la nota di un funzionario di Great Wall che avrebbe affermato: “siamo attualmente intenzionati ad un’acquisizione e abbiamo interesse per FCA.”

Non solo, Xu Hui, portavoce di Great Wall, ha prontamente affermato senza mezzi termini: “il nostro obiettivo globale è di diventare il più grande produttore di Suv al mondo. Rilevare Jeep, un marchio globale, ci consentirebbe di raggiungere il nostro obiettivo prima e meglio.” Lo stesso Xu Hui attraverso le sue affermazioni ha permesso di avere un’idea dell’approccio alla trattativa voluto da Great Wall per l’acquisizione del marchio Jeep: difatti il portavoce del Gruppo cinese ha anche affermato tra le altre cose che la casa costruttrice cinese si dice “fiduciosa di raccogliere i finanziamenti necessari per un’acquisizione”.

Si tratterebbe dunque, di una trattativa alla luce del sole anche se al momento il Gruppo FCA ha fatto sapere di “non essere stata approcciata da Great Wall Motors riguardo al brand Jeep o ad altre questioni relative al suo business”. Tuttavia le voci dichiarate di un effettivo interesse da parte dei cinesi di Great Wall per il brand Jeep hanno fatto letteralmente volare il titolo FCA in borsa ai massimi livelli con un aumento immediato di ben 4,38 punti percentuali.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Great Wall interessata al Gruppo FCA: c’è la conferma dei cinesi

Al centro della trattativa l'acquisizione del brand Jeep

di 21 agosto, 2017
I cinesi di Great Wall sono usciti allo scoperto e hanno fatto la prima mossa dichiarando al Gruppo FCA l'interesse ad acquisire il marchio Jeep. Il Gruppo guidato da Sergio Marchionne, tuttavia, non ha confermato di aver ricevuto attenzioni da parte di uno dei uno dei principali costruttori privati cinesi. Nel frattempo il titolo FCA vola in borsa.
Great Wall interessata al Gruppo FCA: c’è la conferma dei cinesi

Come anticipato in un nostro articolo di circa una settimana fa, il Gruppo FCA farebbe gola ad alcuni costruttori cinesi. Pare infatti che le ultime notizie in merito abbiano confermato l’interesse di taluni gruppi automobilistici cinesi nei confronti del Gruppo guidato da Sergio Marchionne. In un primo momento non sono stati fatti i nomi degli eventuali acquirenti che però alla luce delle indiscrezioni ricevute potrebbero avere i nomi di GuangzhouGeely, Dong Feng Motor Great Wall. In tal contesto, secondo le ultime informazioni ricevute, alcuni di questi grossi Gruppi avrebbero chiesto delle verifiche utili a valutare la possibilità di una effettiva acquisizione dei marchi automotive appartenenti ad FCA Group.

A distanza di una settimane dalle possibili voci salta fuori la notizia che sarebbe Great Wall l’eventuale acquirente interessato a valutare con estremo interesse l’acquisizione di uno dei marchi di proprietà di FCA Group. Nello specifico, Great Wall, uno dei principali costruttori privati cinesi, sarebbe fortemente interessata a rilevare il brand Jeep che nel dettaglio sarebbe già stato identificato come “il gioiello della corona di Fca”, grazie alla sua “reputazione mondiale” ed al suo essere un “mito” fin dalla Seconda Guerra Mondiale.

La notizia dell’interesse di Great Wall per il marchio Jeep è stata data direttamente da Automotive News che a supporto dello scoop ha citato una mail ricevuta direttamente da Wang Fengying, Presidente di Great Wall, che avrebbe confermato le voci di interesse per il brand americano del Gruppo italiano. Nello specifico Fengying avrebbe contattato FCA Group al fine di chiedere un incontro con i vertici del Gruppo per verificare il possibile avvio di una trattativa. Nel dettaglio, poi, l’Agenzia Reuters di Pechino non avrebbe fatto altro che confermare la fuga di notizie aggiungendo la nota di un funzionario di Great Wall che avrebbe affermato: “siamo attualmente intenzionati ad un’acquisizione e abbiamo interesse per FCA.”

Non solo, Xu Hui, portavoce di Great Wall, ha prontamente affermato senza mezzi termini: “il nostro obiettivo globale è di diventare il più grande produttore di Suv al mondo. Rilevare Jeep, un marchio globale, ci consentirebbe di raggiungere il nostro obiettivo prima e meglio.” Lo stesso Xu Hui attraverso le sue affermazioni ha permesso di avere un’idea dell’approccio alla trattativa voluto da Great Wall per l’acquisizione del marchio Jeep: difatti il portavoce del Gruppo cinese ha anche affermato tra le altre cose che la casa costruttrice cinese si dice “fiduciosa di raccogliere i finanziamenti necessari per un’acquisizione”.

Si tratterebbe dunque, di una trattativa alla luce del sole anche se al momento il Gruppo FCA ha fatto sapere di “non essere stata approcciata da Great Wall Motors riguardo al brand Jeep o ad altre questioni relative al suo business”. Tuttavia le voci dichiarate di un effettivo interesse da parte dei cinesi di Great Wall per il brand Jeep hanno fatto letteralmente volare il titolo FCA in borsa ai massimi livelli con un aumento immediato di ben 4,38 punti percentuali.

http://www.motorionline.com/2017/08/21/great-wall-interessata-al-gruppo-fca-ce-la-conferma-dei-cinesi/