Autovelox di Milano fuori legge, richiesta modifica della segnaletica

Il Comune fa sapere che tutto sarà pronto a settembre. Ma molte postazioni sono "nascoste"

di

A Milano è scoppiata la grana autovelox. Il Comune non ha infatti rispettato tutte le disposizioni del Ministero dell'Interno sulla segnaletica. Dure critiche dalla minoranza in consiglio

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Autovelox di Milano fuori legge, richiesta modifica della segnaletica

Gli autovelox di Milano sarebbero fuori legge. A metterlo nero su bianco è una circolare del Ministero dell’Interno del 7 agosto scorso. Il documento, avente ad oggetto il decreto ministeriale sulle postazioni di controllo, prescrive infatti ai Comuni la giusta segnaletica da usare per informare gli automobilisti della presenza dei rilevatori di velocità. E a quanto pare il capoluogo lombardo non ha rispettato tutte le disposizioni.

A norma solo viale Palmanova

Nello specifico, il Viminale ha chiesto alle amministrazioni comunali di raddoppiare i segnali stradali prima degli autovelox, per far sì che anche l’automobilista più distratto si accorga della telecamere. Una richiesta che al momento il Comune di Milano ha soddisfatto soltanto per i due rilevatori di viale Palmanova, l’ultimo dei quali è stato acceso lo scorso 2 agosto. Qui, oltre ai cartelli con la scritta “controllo elettronico della velocità’’, il Comune ha installato cartelli con il simbolo della polizia, un segnale lampeggiante e tracciato una scritta sull’asfalto indicante il limite di velocità e il controllo elettronico.

L’assessore: «Tutto pronto entro settembre»

Nulla di tutto ciò è stato invece fatto per gli altri autovelox, nonostante l’assessore alla Mobilità Marco Granelli abbia voluto rassicurare i cittadini: «Entro settembreha detto in un’intervista a Il Giorno – la nuova cartellonistica e la segnaletica saranno installate e tracciate sia nelle vie con gli autovelox già attivi che su quelle con gli autovelox che entreranno in funzione successivamente».

Dura Forza Italia: «Il Comune vuole solo fare cassa»

Ma il problema della segnaletica non è l’unico. Gli autovelox di Milano sono infatti poco visibili, se non addirittura nascosti, con il risultato che molti automobilisti si vedono recapitare a casa una multa salata. Una situazione che ha scatenato le critiche da parte della minoranza, con Forza Italia che ha accusato (parole del consigliere Fabrizio De Pasquale) la giunta Sala di avere «un odio preconcetto contro le auto e la disperata necessità di fare cassa».

24th agosto, 2017

Tag:, , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Listino Auto Nuove: Modelli più cliccati
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini