Giovane fa una diretta Facebook mentre guida, poco dopo si schianta e muore sul colpo

L'auto è finita contro un pilone dell'illuminazione

di

Incidente stradale dopo diretta Facebook - Nel padovano un giovane marocchino è morto a seguito di un incidente stradale avvenuto pochi minuti dopo che il ragazzo si era ripreso alla guida con lo smartphone condividendo il video sui social.

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Giovane fa una diretta Facebook mentre guida, poco dopo si schianta e muore sul colpo

Yassine Harchi, 31enne marocchino residente a Bagnoli di Sopra (Padova) con la famiglia, si è filmato col proprio smartphone riprendendosi mentre era al volante della propria auto e condividendo il video in diretta su Facebook, pochi minuti dopo è stato vittima di un incidente stradale nel quale è morto

Nella diretta video postata sul suo profilo Facebook si vede il 31enne sorridere e fare smorfie, con lo smartphone che inquadra il ragazzo alla guida, la strada e il cruscotto dell’auto. Quegli attimi immortalano i momenti immediatamente precedenti all’incidente che ha coinvolto la sua vettura che si è andata a schiantare contro un pilone dell’illuminazione nei pressi di San Pietro Viminario, nel Padovano.

Tra il live social e l’incidente di Yassine Harchi passano circa dieci minuti. La diretta è stata postata alle 7:39 del mattino mentre intorno alle 7:50 si è verificato l’incidente. Nella ricostruzione dell’accaduto il 31enne avrebbe perso il controllo dell’auto in una strada di campagna, decisamente più stretta di quella inquadrata nel video. A nulla sono valsi i tentativi di rianimazione dei medici del Suem che, insieme a vigili del fuoco e carabinieri, sono accorsi sul luogo dell’incidente.

4th settembre, 2017

Tag:, , , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Listino Auto Nuove: Modelli più cliccati
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini