BMW Z4 Concept: uno squalo dagli occhi dolci

La nuova roadster tedesca sarà disponibile sul mercato a fine 2018

di

Nuovo frontale e tanti dettagli per dare alla vettura un aspetto ancora più aggressivo

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
BMW Z4 Concept: uno squalo dagli occhi dolci
La BMW Z4 Concept

BMW Z4 – Dopo l’assaggio avuto al Pebble Beach quasi un mese fa, al Salone dell’Auto di Francoforte è finalmente calato il velo dal prototipo della BMW Z4 Concept. Questa nuova vettura ha tutto per farsi largo nel settore delle roadster. Un design sportivo e accattivante, nel quale spiccano il cofano dalle dimensioni ridotte che si conclude con una vera e propria bocca da squalo. Uno squalo che guarda dritto alla sua preda naturale, l’asfalto, grazie ai grandi fari anteriori. Anche la “coda” – o il posteriore se preferite – ha dimensioni compatte. Al centro i due sedili, come da tradizione Z4, senza compromessi, come la Toyota Supra con la quale condivide il pianale.

Al centro della BMW Z4 Concept c’è il conducente e il suo piacere di guida. Non è un caso che la casa abbia nettamente separato lo spazio interno dell’abitacolo grazie all’utilizzo di pelli di colorazioni diverse per le due zone. Un tocco decisamente nuovo che però, difficilmente, vedremo nella produzione di serie.

A proposito: per vedere i primi modelli della nuova BMW Z4, almeno stando alle indicazioni della casa tedesca dovremo aspettare la fine del 2018, un bel lasso di tempo che ci farà aumentare la voglia di sapere quanti dettagli del prototipo verranno poi utilizzati per la produzione.

13th settembre, 2017

Tag:, , , , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

BMW Z4 Concept: Tutte le notizie


Lascia un commento





Listino Auto Nuove: Modelli più cliccati
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini