Maserati Ghibli: il Tridente è in grande spolvero al Salone di Francoforte [FOTO LIVE]

Il MY 2018 sprizza eleganza e sportività da tutti i pori

Aggiornamenti stilistici, tecnologici, motoristici e due inediti allestimenti contraddistinguono la presenza della nuova Maserati Ghibli al Salone di Francoforte 2017

Maserati Ghibli – La vettura più venduta nella storia della casa del Tridente (oltre 70.000 esemplari consegnati in 70 Paesi a partire dal 2013, anno del suo lancio sul mercato) fa il suo debutto europeo al Salone di Francoforte 2017, dove si presenta con un significativo restyling degli esterni ed un ricco ventaglio di nuovi contenuti ad alta tecnologia.

A livello stilistico, la nuova Maserati Ghibli riceve un lieve lifting estetico che tende ad enfatizzare ancor di più il perfetto mix di eleganza e sportività che da sempre contraddistingue la berlina italiana. A cambiare sul nuovo modello sono entrambi i paraurti: quello anteriore riceve diversi inserti cromati dedicati ed una nuova calandra con listelli cromati secondo gli stilemi stilistici dell’ultimo family feeling firmato Maserati; quello posteriore, invece, è impreziosito, nella parte bassa, da un estrattore in tinta carrozzeria che ne esalta la sportività. Tutte le modifiche estetiche assolvono anche ad un ruolo prestazionale migliorando di fatto del 7% l’aerodinamica della vettura e riducendo il CX da 0,31 a 0,29.

In linea con la strategia di gamma già introdotta sull’ammiraglia Quattroporte nel 2016, anche per la nuova Ghibli vengono ora proposti due inediti allestimenti, denominati GranLusso e GranSport, che sono votati rispettivamente all’eleganza e alla sportività, due componenti fondamentali del DNA di Maserati. La Maserati Ghibli GranLusso si caratterizza per una particolare ricercatezza delle finiture esterne e la sontuosità degli interni in seta che sono firmati da Ermenegildo Zegna. La Maserati Ghibli GranSport riflette invece la tradizione più corsaiola di Maserati accentuando la sportività dei dettagli esterni e dei contenuti interni. Entrambi gli allestimenti prevedono adesso i proiettori Full LED adattivi che rappresentano un’autentica novità per Maserati.

Per quanto concerne i propulsori delle nuove nate, le due versioni top di gamma, Ghibli S e S Q4, sviluppano ora una potenza di 430 cv con una coppia massima di 580 Nm, rispettivamente 20 cv e 30 Nm in più rispetto al model year precedente. Grazie all’incremento di potenza, la berlina sportiva di Maserati nella sua forma migliore può godere di prestazioni ancora più esaltanti: l’accelerazione da 0-100 km/h avviene in 4,9 secondi sulla Ghibli S (5,0 secondi nel MY17) e in 4,7 secondi (4,8 secondi nel MY17) sulla Ghibli S Q4 con trazione integrale intelligente Q4. La velocità massima del nuovo modello è di 286 km/h.

Migliore aerodinamica, motori aggiornati, ma anche tanta tecnologia in più sulla rinnovata Maserati Ghibli che ora ha adottato il sistema Integrated Vehicle Control (IVC), che prevenendo l’eventuale instabilità della vettura in manovre al limite, garantisce una maggior sicurezza attiva, una miglior dinamica di guida e prestazioni ancora più esaltanti. Un’altra novità assoluta per Maserati è l’introduzione dello sterzo elettro assistito (EPS), che migliora l’handling e il comfort della vettura, asseconda meglio le modalità di guida ed è compatibile con le nuove funzioni attive dei sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS). Sulla nuova Ghibli il nuovo pacchetto ADAS è disponibile come optional e, oltre ai sistemi già disponibili, il pacchetto include le funzioni attive Highway Assist (HA), Lane Keeping Assist (LKA), Active Blind Spot Assist (ABSA) e Traffic Sign Recognition (TSR) con tecnologia Mobileye.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Michael 1963

    21 febbraio 2018 at 16:08

    La Maserati GHIBLI è troppo bella! Emozionante per chi la guida, emozionante per chi la guarda!!!
    In questo momento è l’auto in vetta ai miei desideri di appassionato di auto!
    Se non ci fossero stati questi ultimi 8 anni di crisi economica che mi hanno sfiancato, credo che sarebbe stata la mia automobile!!
    Chissà, se ci riprendiamo… e torniamo a volare alto…. tra qualche anno…

Articoli correlati