Mercedes Classe E Cabrio MY 2018: lusso a cielo aperto [PRIMO CONTATTO]

La Classe S trova concorrenza direttamente in casa propria

di

Nuova Mercedes-Benz Classe E Cabrio MY 2018 - Con questa scoperta si completa il ciclo di rinnovamento per i modelli di Stoccarda, aggiungendo l'ennesima cabriolet ai listini della casa stellata. Talmente confortevole e lussuosa che potrà dare del filo da torcere direttamente in casa propria all'opulenta Classe S Cabrio.

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Mercedes Classe E Cabrio MY 2018: lusso a cielo aperto [PRIMO CONTATTO]
Nuova Mercedes-Benz Classe E Cabrio MY 2018

Non prendiamoci in giro. Ogni volta che passa una cabrio ruotiamo la testa per osservarla e, sotto sotto, proviamo sempre un po’ di invidia nei confronti del fortunato proprietario che sfoggia orgoglioso la sua capigliatura al vento. Hanno una silhouette e una linea che solitamente cattura lo sguardo e l’attenzione di noi appassionati di auto, facendoci viaggiare con la fantasia attraverso i numerosi paesaggi che il nostro bel paese può regalare. Eppure nonostante il nostro clima temperato e il sole del mezzogiorno, siamo uno dei paesi che in Europa fa registrare il numero più basso di cabrio vendute. Le ragioni sono da ricercare ovviamente nelle limitazioni che queste vetture comportano in termini di praticità e spazio, oltre ad un prezzo che quasi sempre scoraggia i possibili compratori, già piuttosto conservativi in Italia.

Mercedes invece, forte del suo apprezzatissimo design e della sua lungimirante tecnologia, continua a scommettere sulle vetture scoperte, offrendo al mercato forse la più vasta gamma di cabrio, articolata su svariate tipologie, dimensioni e fasce di prezzi. Si passa dalla piccola smart Cabrio fino ad arrivare all’opulenta Classe S Cabrio. Oggi si aggiunge un’altra partecipante alla squadra delle scoperte, rinnovando quindi finalmente tutte le linee di modelli del nuovo corso: andiamo a scoprire la nuova Mercedes Classe E Cabrio MY 2018.

Analizzando gli esterni si ritrovano tutti i dettami stilistici classici del marchio di Stoccarda, con linee sinuose e continue, prive di spigoli ma appositamente studiate per agevolare i flussi aerodinamici intorno alla carrozzeria. Nel frontale spicca la rinnovata mascherina Matrix che grazie ai suoi punti cromati simula un effetto “a sospensione” lasciando annegato al suo interno la stella a tre punte. Ai suoi lati i gruppi ottici Full Led High Performance Multibeam, che adattano il fascio di luce abbagliante a seconda delle condizioni e delle vetture che sopraggiungono, forti anche dei loro 84 punti Led da cui son formati. Tecnologia a Led che si ripresenta per i proiettori posteriori, a sviluppo orizzontale ripresi direttamente dalla versione coupé. Grazie all’assetto ribassato di 15 mm rispetto alla berlina, la Classe E Cabrio risulta essere più “acquattata” al suolo, merito anche delle enormi ruote da 20″ in stile turbina di cui è dotata la nostra versione. Lo stile a turbina viene ripreso anche per gli interni, soprattutto per quanto riguarda le bocchette d’aerazione, spettacolari oggetti di design che hanno subito catturato il nostro sguardo. Ma è l’ambiente interno nella sua interezza che riesce a farci innamorare: ovunque si posa lo sguardo si percepisce subito l’elevata qualità dei materiali, con alluminio satinato, legno a foro aperto, pelle e Alcantara. A fare da contorno ad un’elegantissima suite ritroviamo delle poltrone perfettamente avvolgenti, regolabili elettricamente, massaggianti e riscaldanti. Ruolo fondamentale è sempre giocato dai doppi schermi da 12,3 pollici dell’infotainment e del quadro strumenti, che inondano di modernità l’abitacolo, offrendo una quantità innumerevole di configurazioni, videate e possibilità. La ciliegina sulla torta scopriamo essere il sistema AIRSCARF che, attraverso delle apposite bocchette d’aerazione poste dietro al collo dei passeggeri frontali, incanala aria calda formando una sorta di sciarpa, coccolando gli occupanti anche con delle temperature esterne piuttosto rigide.

L’apice della soddisfazione si ottiene però scoprendo elettricamente il tetto della vettura, riponendo con un procedimento quasi ipnotizzante la capotte triplostrato all’interno del baule posteriore. La capotte appunto, elemento caratterizzante di questo modello, è stata realizzata rigorosamente in tela in chiave classica, attraverso la sovrapposizione di tre pannelli fono assorbenti ed isolanti per proteggere l’abitacolo dai fruscii aerodinamici e dal freddo. In circa 20 secondi il tetto della vettura scomparirà alle vostre spalle, con un meccanismo azionabile fino a 50 km/h. Decisamente scomoda però l’attivazione, che richiede una pressione permanente sul pulsante per tutti e 20 i secondi della manovra: è infatti capitato più volte di dimenticarsi la capotte parzialmente chiusa per aver tolto il dito troppo in fretta.

Gli amanti dei viaggi saranno contenti poi di sapere che la nuova Classe E Cabrio regala un sorprendente comfort anche a tetto scoperto, grazie ad una sapiente gestione dei flussi aerodinamici attorno alla scocca. Con il sistema AIRCAP è infatti possibile limitare ulteriormente il disturbo del vento e delle precipitazioni. Basterà la semplice pressione di un pulsante per far innalzare una piccola aletta frangivento sopra al montante frontale e una paratia fra i poggiatesta posteriori. Il sistema, in abbinato alla conformazione dei finestrini, riesce ad isolare perfettamente fino ad una velocità di circa 120 km/h, oltre ai quali il fastidio delle turbolenze prende il sopravvento costringendoci a rallentare e richiudere la capotte. Abbiamo avuto poi la sfortuna di provare la vettura anche sotto ad un repentino temporale che ci ha colti impreparati e a vettura completamente scoperta: aumentando la velocità si riesce a rimanere anche parzialmente asciutti grazie ad una sorta di scudo d’aria generato dal sistema AIRCAP e dal parabrezza.

Al volante risulta essere davvero rilassata e pacata, nonostante la vettura non disdegni comunque una guida piuttosto sportiva e decisa grazie alla sua anima multiforme: con il driving select è infatti possibile settare la modalità di guida secondo le voci Eco, Comfort, Sport e Sport +, lasciando spazio poi per una configurazione totalmente personale nel profilo Individual. Questi settaggi mirano quindi a modificare il comportamento di sterzo, acceleratore, cambio e soprattutto assetto che si adegua istantaneamente grazie alle superlative sospensioni pneumatiche Air Body Control. Rigide quanto basta per assicurare un ingresso in curva deciso e sincero ma al tempo stesso confortevoli su tutte le asperità urbane e non solo. Il propulsore della nostra prova è stato il 2.0 l turbodiesel da 194 cavalli, decisamente azzeccato per il nostro mercato e per questa vettura, mai sottotono e capace di spingere più che discretamente fino a 4500 giri, sopra ai quali risulta ovviamente privo di tiro. Davvero elogiabile inoltre il funzionamento dell’automatico 9G-Tronic, il doppia frizione a 9 marce di serie su tutte le versioni della nuova Cabrio di Stoccarda, capace di snocciolare velocemente tutti i primi 6 rapporti per un’andatura urbana e riservando gli ultimi 3 solamente per delle percorrenze autostradali, facendoci segnare dei consumi prossimi ai 19 km/l anche ad andature sostenute.

Per riuscire ad aggiudicarvi questa lussuosa scoperta di Stoccarda bisogna staccare un assegno minimo di almeno 62.510 euro, per la E220 d dotata del 2.0 litri turbodiesel della nostra prova, con 194 CV e nell’allestimento Sport, già dotato dei principali optional necessari. Per gli irrinunciabili la gamma continua attraverso le versioni Business Sport, Premium e Premium Plus, quest’ultimo ricco di qualsiasi equipaggiamento disponibile in quel di Mercedes, ma al “modico” sovrapprezzo di 18 mila euro. La stessa scelta di allestimenti è anche riservata al più performante V6 turbodiesel 3.0 litri da 258 CV con prezzi a partire da 71.050 fino a 89.530 euro. Per chi ricercasse invece emozioni più forti è inoltre disponibile un 3.0 litri 6 cilindri a V turbo benzina da ben 333 CV, articolato nelle sole varianti Premium e Premium Plus a partire da 86.500 euro.

11th ottobre, 2017

Tag:, , , , , , , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Nuova Mercedes-Benz Classe E Cabrio MY 2018: Tutte le notizie


Lascia un commento





POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
Listino Auto Nuove: Modelli più cliccati
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini