Samsung e Chicco BebèCare, il seggiolino del futuro

La sicurezza dei bimbi passa per lo smartphone

di

Samsung, in collaborazione con Chicco, ha presentato il primo prototipo del suo seggiolino con sensori integrati per la sicurezza dei bambini. Il seggiolino, insieme anche ad altri dispositivi del marchio coreano, è così programmato per sorvegliare automaticamente i bimbi e avvisare i genitori nel caso ci fosse qualcosa da fare

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Samsung e Chicco BebèCare, il seggiolino del futuro
Il Chicco Oasys dotato di sensori Samsung

Sul modernissimo palcoscenico del Samsung District di Milano e con una madrina d’eccezione come la collega Ilaria D’Amico, la casa coreana ha presentato in collaborazione con Chicco delle nuove tecnologie orientate alla sicurezza e alla cura dei bambini, sia in auto che in casa. Il progetto si riassume nel nome Samsung Chicco BebèCare e il primo prodotto vicino alla produzione e alla vendita sul mercato è proprio qualcosa che riguarda il nostro settore, ovvero il seggiolino. Il progetto BebèCare ha portato su alcuni prodotti molto apprezzati della produzione Chicco, nello specifico il seggiolino Oasys (ma altri ne arriveranno).

Samsung ha sviluppato dei sensori che, contrariamente ad altri apparecchi aftermarket, sono già installati all’interno del seggiolino e non ne modificano così la forma. Questi sono alimentati da una batteria interna che la casa garantisce fino a 4 anni di utilizzo prima della sostituzione e si connette al telefono del genitore via Bluetooth. Grazie a questo collegamento e ad un’app appositamente preparata, che in una prima fase sarà esclusiva dei dispositivi Samsung, ogni movimento o rumore emesso dal bambino farà partire un primo avviso sullo smartphone, il più preciso possibile, per poi usare gli SMS per eventuali ulteriori comunicazioni a telefoni terzi o persino alle SmartTV e alle altre tecnologie dell’universo Samsung (compreso il frigorifero Smart). I nuovi seggiolini della serie BebèCare sono per ora in fase prototipale, ma arriveranno sul mercato intorno alla metà del prossimo anno, ad un prezzo che, secondo quanto confermato dalla stessa Chicco, dovrebbe rimanere molto vicino agli attuali seggiolini senza sensori. In futuro questi sensori potrebbero essere integrati anche con altri prodotti della casa di Grandate.

È evidente che i recenti fatti di cronaca ci hanno spinto a pensare a questo genere di tecnologia”, ha dichiarato Marco Schiavon, Vice Presidente Sud Europa di Artsana (la società proprietaria del marchio Chicco “[Con Samsung] ci siamo ritrovati ad affrontare gli stessi problemi, ma con due prospettive diverse”.
L’innovazione deve spaziare anche in altri campi oltre che alla sola tecnologia – ha completato Francesco Cordani, Head of Marketing Communication di Samsung – Così ci è venuta un’idea che avremmo potuto sviluppare solo con l’azienda leader nel mondo del bambino. La tecnologia, infatti, deve essere rilevante anche nella vita di tutti i giorni, altrimenti diventa sterile”.

11th ottobre, 2017

Tag:, , , , , , , , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Samsung Chicco BebeCare: Tutte le notizie


Lascia un commento





Listino Auto Nuove: Modelli più cliccati
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini