Groupe PSA, dal 2020 nuovi modelli nella produzione degli impianti francesi

Sarò l'ingresso di vetture Opel e Vauxhall?

di

Produzione PSA - Dal 2020 gli stabilimenti francesi di PSA di Sochaux e Mulhous accoglieranno la produzione di nuovi modelli. Secondo alcuni rumors potrebbe trattarsi anche di vetture dei marchi Opel e Vauxhall, con il Gruppo PSA che starebbe pensando di portare in Francia parte della produzione attualmente in Germania e Regno Unito.

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Groupe PSA, dal 2020 nuovi modelli nella produzione degli impianti francesi
Groupe PSA

Il Gruppo PSA ha comunicato che nei prossimi anni arriveranno dei nuovi modelli a far crescere la produzione negli stabilimenti francese di Sochaux e Mulhous, confermando che i due impianti potranno raggiungere la produzione a pieno regime rispettivamente dal 2020 e dal 2021. Al momento non è stato specificato nulla in merito ai nuovi modelli, ma è lecito attendersi che si tratti di vetture dei brand Citroen, Peugeot e DS.

Tuttavia ci sono anche scenari differenti, alimentati da alcuni indiscrezioni circolanti nell’industria automobilistica secondo le quali il Gruppo PSA avrebbe in programma di spostare una parte della produzione di Opel e Vauxhall da Germania e Regno Unito alla Francia, preoccupando non poco i lavoratori dei due due brand. PSA per il momento non si è pronunciata sulla questione, mentre Opel e Vauxhall hanno confermato che l’attuale assetto produttivo sarà mantenuto almeno fino al 2020. Ma cosa succederà dopo?

A questa domanda nessuno ha ancora fornito una risposta. Alla luce della Brexit, che potrebbe ulteriormente spingere PSA a portare fuori dal Regno Unito la produzione dei due marchi recentemente acquistati, si prevede che la produzione britannica dell’Astra a Ellesmere Port, Regno Unito, arriverà presto ai titoli di coda.

A ciò si aggiungono le questioni relative alla nuova generazione della Opel Astra. Il Groupe PSA ha confermato che gli impianti di Mulhouse e Sochaux presto produrranno tutti i veicoli del Gruppo che adottano la piattaforma EMP2, che sarà anche quella sulla quale poggerà la nuova Astra. Insomma un ulteriore indizio che addensa i dubbi sulla fabbrica di Ellesmere Port.

Del resto l’ottimizzazione dei costi di sviluppo e di produzione è fondamentale per il Groupe PSA e per la sua competitività nell’industria automobilistica europea.

12th ottobre, 2017

Tag:, , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Listino Auto Nuove: Modelli più cliccati
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini