Nuova BMW X3: il termine movimento ha un nuovo sinonimo [TEST DRIVE]

A bordo delle versioni xDrive20d e XDrive30d

di

Nuova BMW X3 – Aspetto scolpito e qualità atletiche di razza. La nuova generazione del noto SAV bavarese presenta diversi sistemi tecnologici che accentuano le qualità stradali, esaltandone il ritmo di marcia

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Nuova BMW X3: il termine movimento ha un nuovo sinonimo [TEST DRIVE]
Nuova BMW X3

La somma di più fattori porta sempre a un risultato. Qualsiasi operazione logico-matematica venga affrontata. Da ogni azione compiuta nel mondo, insomma, scaturisce una reazione. Ma, considerando l’uomo come variabile: si può rapportare adeguatamente il rigore dei numeri o la logica legata alla tecnica e al movimento, con la volubilità delle emozioni e la fugace reattività di pensiero tipica degli esseri umani? BMW, sviluppando la nuova X3, ha offerto la sua visione sinergica tra logica e istinto, su strada e oltre l’asfalto.

Ritornando ai numeri: la lunghezza risulta aumentata di cinque centimetri, poco sopra i quattro metri e settanta, così come il passo superiore ai due metri e ottanta. Anche la larghezza è leggermente aumentata al pari della carreggiata rispettivamente sopra il metro e ottanta e il metro e sessanta, mentre l’altezza adesso è poco più ridotta rispetto alla precedente generazione, comunque sempre superiore al metro e sessanta. Il concetto dunque è voluminoso, le forme scolpite accentuate anche dai cerchi da 18 pollici sino a 21, ma la vettura è gestibile agevolmente in qualsiasi situazione, sia per le ampie superfici vetrate, sia soprattutto per i numerosi sistemi tecnologici proposti, che convivono con la corposa spinta offerta dai propulsori.

Le accennate dimensioni sono funzionali per il comfort di bordo, amplificato anche dalla scelta dei materiali: dalle pelli per i rivestimenti, ai dettagli metallici, alle modanature lucide e scure, alle plastiche morbide al tocco; riprendendo i canoni stilistici introdotti già sulle vetture di segmento più elevato come la nuova Serie 5. Sebbene qualche limite a livello ergonomico emerga, soprattutto nella suddivisioni dei vani e sull’impostazione del tunnel centrale. La numerosa presenza di tasti, a nostro avviso può essere ridotta, sebbene ogni comando risulti facilmente raggiungibile e, anche le stesse palette al volante, restituiscono una risposta immediata, apprezzabile sopratutto in accelerazione, dopo aver richiamato la modalità manuale scostando verso destra la compatta ed elegante leva della trasmissione.

Tralasciando solo in parte l’eleganza e la cura di ogni dettaglio all’esterno e all’interno, è proprio l’articolata struttura tecnologica a caratterizzare maggiormente questa vettura e il suo dinamismo. Lo si coglie già dalla particolare Display Key, a richiesta. Una chiave, anch’essa innovativa, che ricorda un po’ un telefono cellulare dello scorso decennio e consente di osservare sul proprio display diverse informazioni riguardanti il veicolo, o ad esempio programmare qualche funzione.
La nuova BMW X3 presenta una ventina di sensori funzionali per i propri sistemi di assistenza che rappresentano l’ampio organigramma definito BMW ConnectedDrive, con i BMW ConnectedDrive Services e le associate App, quindi BMW Co-Pilot, che include tra gli optional Active Cruise Control e un pacchetto indirizzato alla sicurezza Driving Assistant Plus, citando ad esempio il Lane Change Assistant, che in base alle indicazioni è prospettato probabilmente da dicembre di questo anno, assieme ad altri differenti dispostivi che si occupano di rilevare e segnalare presenza nell’angolo cieco o monitorare i limiti di velocità, il rispetto della corsia o la distanza di sicurezza. Utili in particolare nel traffico cittadino. Ma in evidenza ci sono anche il sofisticato iDrive Controller che consente la gestione del sistema infotainment, altrettanto voluminoso quanto il quadro strumenti digitale che presenta una grafica chiara e scenografica, nonché un opzionale e ricco Head-Up Display. Uno dei più funzionali e completi del mercato, a nostro avviso, considerando quanto notato durante la prova. Un sistema che è regolabile anche in altezza. Non mancano nella variegata proposta l’aerazione attiva dei sedili, un pacchetto Ambient Air, climatizzatore automatico a tre zone, un tetto panoramico che esalta notevolmente la luminosità interna e nella zona posteriore la possibilità di aumentare la capacità di carico del bagagliaio grazie al rapporto 40:20:40 del divanetto presente in seconda fila, consentendo una crescita del volume da 550 litri a 1.600.

Come ogni modello firmato dall’Elica, però, è soprattutto il dinamismo a travalicare qualsiasi altro aspetto. Benché estetica, abitabilità e tecnologia restino importanti. La combinazione tra le unità motrici e la trasmissione Steptronic 8 marce, calibrata in base a ciascun propulsore, diventa esuberante in progressione, pur restando composta col passare dei giri sia in modalità COMFORT che nella più parca ECO PRO, a meno che non si propenda per SPORT o SPORT+. Allora le risposte del mezzo ad ogni sollecitazioni, trasferiscono impulsi più rapidi che assecondano qualsiasi spirito adrenalinico. Le sospensioni ridefinite, la presenza di ulteriori barre anti-rollio e il suono ovattato del motore all’interno dell’abitacolo, che rimarca l’attenzione dei tecnici anche per l’insonorizzazione dell’ambiente, contribuiscono a rendere qualsiasi operazione più fluida. Dal momento in cui si accede e si stringe il volante, a quando bisogna affrontare tornanti e rettilinei, si assapora una particolare alchimia di forze che sollecitano e stuzzicano la mente.

Nell’occasione, a bordo di due differenti versioni xDrive20d da 190 cavalli (140 kW) e 30d da 265 cavalli (195 kW), il divario di potenza è evidente durante il percorso, dall’accelerazione alla stessa costanza di marcia sulla quale pesa in particolare la coppia più corposa della versione xDrive30d, ben 629 Nm contro i 400 della xDrive20d. Nonostante tutto, il modello spinto dal 2.0 litri rappresenta comunque un punto d’equilibrio convincente tra performance e consistenza dinamica, sia su asfalto che su percorsi più intricati. Nel valutare l’efficienza complessiva, che si aggira in media sulle due tonnellate e mezzo, bisogna tenere in considerazione anche l’affinamento aerodinamico ottenuto dai tecnici dell’Elica, migliorando il valore precedente da 0,32 all’attuale 0,29 Cx. Unito alla nuova architettura CLAR, che ha permesso di contenere il peso di oltre una cinquantina di chili grazie a un uso più massiccio di alluminio, i consumi in base a quanto segnalato sono rimasti costanti pur essendo cresciute le dimensioni dell’auto.
I dati mostrati dagli indicatori ci hanno suggerito dei valori accettabili, benché serva un test supplementare e più lungo per fare una valutazione più specifica. Le condizioni variabili della prova che abbiamo affrontato, condizionata da tanto traffico e dalla pioggia, non lo hanno permesso. Riportando quanto indicato dalla casa, i valori riguardanti la nuova X3 xDrive 20d risultano 5,4 – 5,0 l/100 km come media di consumo ed emissioni di CO2 nel ciclo combinato da 142 – 132 g/km; mentre i dati di consumo della xDrive30d ammontano a 6,0 – 5,7 l/100 km e le emissioni da 158 – 149 g/km di CO2.

La gamma comprende anche tre motorizzazioni a benzina sempre abbinate alla citata trasmissione Steptronic: un esemplare xDrive30i con unità da 252 cavalli (185 kW), a cui sarà affiancato successivamente un’altra meno potente 20i da 184 cavalli (135 kW); quindi al vertice la prima M Performance siglata X3, ovvero la versione M40i da ben 360 cavalli (256 kW). La proposta è suddivisa negli allestimenti Business Advantage (prettamente indirizzata al panorama flotte); xLine; Luxury Line; M Sport package e al vertice l’indicata M40i. Si parte da una cifra di 49.900,00 Euro (inclusa IVA e messa su strada), con una variegata possibilità di personalizzazioni.

In sintesi: proporzioni, dinamismo, contenuti tecnici e tecnologici delineano una nuova sintesi del movimento su strada e anche fuori dall’asfalto. L’ultima BMW X3 appare, nel complesso, uno spazioso punto d’incontro tra razionalità e instancabile giovinezza.

11th novembre, 2017

Tag:, , , , , , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

BMW X3: Tutte le notizie


Lascia un commento





Listino Auto Nuove: Modelli più cliccati
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini