Viaggio in Francia in auto: le norme da sapere

Obbligatorio portarsi dietro l'etilometro

di

Tutto quello che c'è da sapere per viaggiare in Francia con l'auto

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Viaggio in Francia in auto: le norme da sapere

State pianificando un bel viaggio a Parigi o in Costa Azzurra con la vostra auto? Sappiate che le norme francesi sono diverse rispetto a quelle italiane.

Vediamo tutto quello che c’è da sapere per viaggiare in Francia con l’auto.

 

Documenti ed equipaggiamento veicolo

Per quanto riguarda i documenti, in Francia dovete portarvi patente, carta di circolazione e certificato di assicurazione. Obbligatorio anche avere con sé l’etilometro. Infatti, a partire dal 1° luglio 2012 tutti i conducenti di veicoli a motore (anche quelli stranieri) devono avere a bordo un etilometro per i loro spostamenti. Solo i conducenti di veicoli di meno di 50 cm3 sono esonerati da quest’obbligo. Dunque compratevi un etilometro in farmacia o in un negozio e mettetelo in auto (non costano molto, un kit da 10 è in vendita a 8-10 euro circa).

Sempre sul fronte equipaggiamento, in Francia non sono obbligatori né l’estintore né la valigetta del pronto soccorso, mentre è consigliato avere con sé delle lampadine di ricambio.

 

Sicurezza, bambini e animali

Le cinture di sicurezza vanno indossate su tutti i sedili. Per quanto riguarda i bambini, i minori di 10 anni non possono viaggiare sul sedile anteriore, a meno che l’auto non sia provvista di sedili posteriori o che questi ultimi siano già occupati da altri minori di 10 anni o non vi siano cinture di sicurezza. Se il bambino viene fatto sedere davanti non può essere posizionato in modo contrario al senso di marcia se in auto è presente l’airbag (anche se disattivato). I bambini di 8-9 kg devono sedere su un apposito seggiolino, mentre quelli da 15 kg fino a 10 anni possono usare un booster con le cinture di sicurezza o con l’imbracatura del booster stesso.

Viaggiate con animali a bordo? Allora munitevi di un certificato di buona salute e di un certificato di vaccinazione antirabbica (l’animale deve essere vaccinato almeno 30 giorni e non più di 12 mesi prima dell’arrivo). Ovviamente i vostri amici a 4 zampe devono essere identificabili tramite microchip o tatuaggio.

 

Limiti e sanzioni

Nei centri abitati il limite di velocità è 50 km/h, mentre fuori è 90 km/h. Sulle autostrade urbane e sulle strade a doppia carreggiata separata il limite è 110 km/h, mentre in autostrada si può viaggiare fino a un massimo di 130 km/h (110 km/h in caso di pioggia). Fate molta attenzione ad osservare queste norme, perché a chi possiede una patente europea e supera il limite di velocità di oltre 40 km/h gli agenti gliela sequestreranno sul posto.

In Francia è fortemente raccomandata la guida con luci accese di giorno. L’accensione dei fari di giorno è invece obbligatoria in caso di scarsa visibilità e lo è sempre per i motocicli. Il tasso alcolemico massimo consentito è 0,5 gr/l, che diventa 0,2 gr./l per i guidatori professionali.

Le autostrade (che sono a pagamento) sono sono indicate con segnali a sfondo blu, mentre tutte le altre strade hanno segnali a sfondo verde. In caso di infrazioni le sanzioni in Francia sono molto severe. E’ previsto il pagamento sul posto della sanzione o, in alternativa, il pagamento di una somma a titolo di cauzione. I veicoli parcheggiati in divieto di sosta vengono invece rimossi o bloccati.

In caso di incidente è necessario fermarsi e prestare assistenza, evitando se possibile l’intralcio alla circolazione. È ovviamente obbligatorio fornire le proprie generalità.

 

Numeri utili

Se avete problemi con le autorità locali vi consigliamo di informare l’Ambasciata o il Consolato italiano in Francia. Questi i contatti dell’Ambasciata Italiana a Parigi:

  • 

telefono: (+33) 149540300;
  • fax: (+33) 149540410;
  • cellulare di servizio per le emergenze: 0680256700;
  • e-mail: ambasciata.parigi@esteri.it.

Questi invece i contatti del Consolato Generale d’Italia a Parigi:

  • call center: 0899376231;
  • telefono: (+33) 014430 47004041;
  • fax: (+33) 0145258750.

Altri numeri utili:

  • numero unico europeo 112 sccorso stradale (Arc Transistance): 0800/089222 (numero verde per soci ACI)
;
  • numero di assistenza soci ACI: (+39) 0266165538.

6th dicembre, 2017

Tag:, , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Listino Auto Nuove: Modelli più cliccati
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini