Fiat: 1.000 euro di extra sconto per tutte le famiglie italiane

Applicabile per i modelli Panda, Punto, 500L, Tipo, Qubo e Doblò

Fiat - La casa del Lingotto formula un'offerta straordinaria sviluppata per rendere ancora più uniche le vacanze natalizie, permettendo di acquistare una vettura della gamma con 1.000 euro di extra sconto oltre alle promozioni.
Fiat: 1.000 euro di extra sconto per tutte le famiglie italiane

“Per tutte le famiglie 1.000 Euro di extra sconto”, ecco la nuova campagna Fiat firmata Leo Burnett che è on air su TV, radio, web e cinema: un’offerta straordinaria sviluppata per rendere ancora più uniche le vacanze natalizie. Il prossimo 28 dicembre uscirà Coco, una storia coinvolgente targata Disney-Pixar che tra i temi principali include l’importanza della famiglia.

Seguendo questa logica, la casa del Lingotto formula questa straordinaria possibilità di acquistare una vettura della gamma Panda, Punto, 500L, Tipo, Qubo, Doblò con 1.000 euro di extra sconto oltre alle promozioni. Lo sconto sarà destinato a qualsiasi tipologia di famiglia, indipendentemente dal numero di figli, rendendo ancora più accessibili i modelli ideali per accontentare le esigenze di tutti.

La nuova Fiat 500L è la 500 più spaziosa mai realizzata, e mostra tre anime ben distinte per ogni esigenza: Cross, Urban e Wagon. La prima incarna l’aspetto di un crossover con assetto rialzato di 25 millimetri; la seconda è una declinazione metropolitana per eccellenza, mentre la terza rappresenta la soluzione ideale per chi necessita di ampio spazio e versatilità ma non vuole rinunciare al carattere dello stile 500. Non manca infine la City Cross, un crossover cittadino per entusiasmanti avventure urbane.

Disponibile nelle declinazioni 4 Porte, 5 Porte e Station Wagon, la Fiat Tipo si inserisce tra i modelli della tradizione Fiat per questo specifico target. In ogni versione viene espresso uno stile dinamico e un forte carattere, con una grande flessibilità di utilizzo che trova la massima espressione sulla versione Station Wagon.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati